Harry Potter e il prigioniero di Azkaban | J.K.Rowling

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban è il terzo libro della geniale saga di Harry Potter, il mago più famoso del mondo, nato dalla fantasia della scrittrice inglese, J.K.Rowling

Controllare le proprie emozioni non è facile, e questa è una verità che accomuna davvero tutti, sia che si parli di babbani o di maghi di tutte le età.

Certo che quando la posta in ballo, è la firma sul permesso per visitare Hogsmeade, è davvero una disdetta quando i nervi crollano e si gonfia l’odiata Marge Dursley in qualcosa simile ad un pallone gigante; non che in condizioni normali la sorella di zio Vernon dal collo taurino, fosse molto diversa!

Ma tant’è! Harry sopporta fin tanto che riesce, ma quando la famosa goccia che fa traboccare il vaso viene versata, la sua rabbia gli impone di lasciare quella casa, almeno fino alle prossime vacanze estive.

Ma Harry Potter pur essendo in apparenza solo un ragazzino, appartiene al mondo dei maghi, così arriva in suo soccorso il Nottetempo, un autobus “ovviamente” magico e che si potrebbe definire full optional, compresa la guida “sportiva” di Ernie Urto, l’improbabile autista e l’invadenza del bigliettaio Stan Picchetto.


Le regole del mondo magico parlano chiaro: ai minorenni è proibito l’uso della magia al di fuori della scuola, e ancor di più, in presenza di babbani. Questa consapevolezza fece sentire Harry certo dell’imminente espulsione da Hogwarts. Condividerete certamente la sua sorpresa, quando arrivato al Paiolo Magico, ad accoglierlo c’era un preoccupato Cornelius Caramell che, con fare sospetto, non solo sminuisce la gravità dell’accaduto ma si rallegra dell’incontro con il giovane mago, che rimane ancora ignaro del rischio in cui è incorso.

La notizia della fuga di Sirius Black da Azkaban, aveva raggiunto persino il mondo dei Babbani; e nemmeno tra un milione di anni Harry avrebbe potuto immaginare, le implicazioni nascoste dietro questo evento.

Ad ogni modo il periodo trascorso al Paiolo Magico, corrispose ad uno dei più felici per Harry che in questo suo terzo anno a Hogwarts, avrà la possibilità di scavare nel suo passato, scoprire la verità sui suoi genitori e su chi davvero, ha infranto l’Incanto Fidelius che proteggeva i Potter.


La fuga di Sirius ha completamente destabilizzato le certezze del mondo dei maghi, ecco perché è diventata una priorità assoluta del Ministero catturare il pericoloso (?) mago, l’unico che sia stato in grado di fuggire da Azkaban. Ecco allora che la gelida presenza dei  Dissennatori invade ogni luogo, persino Hogwarts, nonostante il disappunto di Silente. Ed è proprio sull’Espresso per Hogwarts che incontriamo queste creature, ma per fortuna c’è il professor Lupin che prende in mano la situazione e ci insegna che la cioccolata è un antidoto davvero molto efficace, più di quello che abbiamo creduto fin’ora.

Il terzo anno è quello in cui ciascuno studente sceglie delle materie, seguendo quelle che sono le proprie inclinazioni e ambizioni per il futuro. Si capisce che Hermione per non sbagliare sceglie di seguirle tutte, non valutando che la Giratempo pur consentendogli di frequentare tutte le lezioni, non era in grado di proteggerla dall’esaurimento che preparare gli esami, le avrebbe arrecato.

Così tra un presagio di un gramo qui e lì, e gli agguati che Grattastinchi tende a Crosta (?) bisogna anche pensare a salvare la vita di Fierobecco: l’ennesima creatura magica cara al cuore di Hagrid. Purtroppo di mezzo ci si mettono i litigi tra Ron e Hermione che prendendo ciascuno le parti del proprio animale da compagnia, si trovano più distanti che mai, anche se a farne le spese è soprattutto Hermione.


Come si è detto il terzo anno è quello a partire dal quale agli studenti, muniti di permesso firmato, è concesso di visitare il vicino villaggio di Hogsmeade, che tra negozi di dolci e burrobirre, offre la possibilità di trascorrere delle giornate indimenticabili; ma non per Harry poiché non ha il permesso firmato. 

La soluzione a questo evidentemente insormontabile problema, arriva dai gemelli Weasley che condividono il segreto del loro successo proprio con Harry: si tratta della mappa del malandrino. Questa pergamena incantata svela dei percorsi segreti per entrare e uscire dal castello senza essere scoperti! Ancora più facile se come alleato si ha il mantello dell’invisibilità.

A onor del vero in una situazione dove tutti sono allertati per garantire la sicurezza del giovane Potter, un simile oggetto incantato è tanto affascinante quanto pericoloso; ma a rendersi conto della pericolosità della situazione è soltanto Hermione, che viene ulteriormente additata dai suoi stessi amici quando denuncia alla McGranitt l’ultimo regalo che Harry riceve: nientemeno che una Firebolt.


Nonostante le raccomandazioni e i timori di Hermione, Harry incurante del pericolo, esce dal castello e raggiunge i suoi amici, seguendo il percorso segreto che inizia dietro la statua della strega orba fino al magazzino di Mielandia.

Ma quello che davvero sconvolgerà tanto Harry, quanto Ron e Hermione, non saranno i dolci o gli scherzi magici, ma la verità sulla morte di Lili e James, e sul loro legame con Sirius Black, poiché avranno modo di ascoltare la verità (che tutti conoscono) ai Tre Manici di Scopa.

Il terzo anno di Potter è il settimo e ultimo per Oliver Baston, il capitano della squadra di Quidditch dei Grifondoro, che costringerà la squadra ad allenamenti estenuanti; questo distrarrà ancora di più Harry dal pericolo che lo minaccia, anche se Malfoy non perderà occasione di sferrargli qualche brutto tiro.


Per quanto riguarda i professori se da un lato troviamo un personaggio come la professoressa Sibilla Cooman, l’insegnante di Divinazione, dall’altro troviamo Hagrid che su raccomandazione di Silente è, oltre che guardiacaccia, anche professore di “Cura delle creature magiche”. Ma soprattutto c’è il professor Remus Lupin il nuovo insegnante di Difesa contro le arti oscure, che fortunatamente è (citando Madama Chips), un professore che conosce il suo mestiere.

Ed è davvero così. Le lezioni private che Lupin impartirà ad Harry, volte a insegnargli l’Incanto Patronum, saranno fondamentali non solo per affrontare i Dissennatori, ma anche per svelare vecchie dinamiche che coinvolsero, tra gli altri, anche il professor Piton e lo stesso James Potter.


Nel terzo capitolo della saga, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, gli animali nelle diverse forme in cui ci vengono proposti, sono fondamentali. Tanto per iniziare Hermione acquista il suo Grattastinchi come regalo di compleanno, al Serraglio Stregato di Diagon Halley; poi si scopre che Crosta in realtà non è un topo comune come si pensava, ma un animagus illegale che corrisponde al mago Peter Minus.

E così proseguendo ci si addentra in quella che è la storia dell’amicizia tra Codaliscia (Peter Minus – Topo), Lunastorta (Remus Lupin – Lupo Mannaro), Felpato (Sirius Black – Lupo/Gramo) e Ramoso (James Potter – Cervo).

I quattro erano studenti a Hogwarts, e quando Lupin diventa un Lupo Mannaro, Silente intercede per permettergli di continuare a frequentare Hogwarts, nonostante la sua condizione. Ad ogni luna piena dunque, il giovane mago veniva fatto uscire di nascosto e condotto alla Stamberga Strillante nel vicino villaggio di  Hogsmeade, dove i suoi ululati erano celati da un incantesimo che ancora oggi, fa credere ai maghi che sia un luogo infestato dai fantasmi e se ne tengono per tanto, debitamente alla larga. Di fatto scopriamo che il Platano Picchiatore, venne piantato appositamente per celare il passaggio segreto tra Hogwarts e la Stamberga Strillante, costruito appositamente per Lupin.


Ad ogni modo, la vera amicizia è qualcosa di duro a spezzarsi, dunque gli altri tre amici per alleggerire la pena di Remus, dopo circa due anni di ricerche e tentativi si trasformano essi stessi in animagi,  riuscendo così a trasformare l’appuntamento con i cicli lunari in una meravigliosa avventura condivisa. Di fatto i tre divennero degli animagi illegali, questo fornì l’alibi perfetto a Peter Minus, per trasferire le sue colpe a Sirius Black

solo un dito venne trovato

Il custode del luogo segreto in cui i Potter si nascondevano, doveva originariamente essere Sirius Black, amico devoto della famiglia, testimone di nozze e padrino dello stesso Harry. E fu egli stesso all’ultimo a suggerire di nominare Peter Minus (Crosta) come custode dell’Incanto Fidelius, nonostante lo stesso Silente si offrì di portare il pericoloso fardello. Nessuno poteva immaginare il tradimento di Minus, che si alleò con il Signore Oscuro, infrangendo il suo voto di fedeltà e amicizia.

Tutto ciò che consentì a Black di mantenere la mente lucida nonostante i Dissennatori, durante i suoi anni ad Azkaban, fu per tanto la sua innocenza. E quando finalmente scoprì che Peter Minus, nonostante il suo stratagemma di farsi passare per morto, era ancora vivo, ingannò i Dissennatori (che sono ciechi) e trasformandosi  in lupo riuscì a fuggire dalla tremenda prigione, per vendicare non tanto se stesso, quanto piuttosto i Potter e la loro memoria.

…non era una sensazione piacevole…era un’ossessione..

ma mi diede forza, mi snebbiò la mente

Sirius Black

Queste verità vengono liberate nella sicurezza della Stamberga Strillante, dove Harry e Hermione vengono attirati dallo stesso Sirius, che nella sua forma animale trascina Ron tra i rami del Platano Picchiatore, rivelando un meccanismo nascosto che ne blocca il movimento, giusto per il tempo necessario a permettere di accedere al passaggio segreto.

Il turbine di rivelazioni sconvolge Harry e ubriaca a tal punto Ron e Hermione, che (a ragione) aggrediscono nientemeno che un insegnante; e non un insegnante qualunque, parliamo di Severus Piton.

Chiariti gli eventi, e concessa la vita a Minus (a patto che venga affidato ai Dissennatori), il gruppo si affretta per rivelare l’innocenza di Black, ma la luna piena e un improvviso attacco dei Dissennatori non ancora informati sulla verità, costringono Harry ad invocare un patronus talmente potente da infondergli (in un primo momento), la certezza di aver assistito all’intervento del suo defunto padre.

In questo modo i giovani amici salvano la loro stessa vita, ma la loro non è l’unica vita innocente che merita di essere salvata.


Ecco allora che un paio di giri della Giratempo, e Harry insieme con Hermione, ripercorrono gli eventi delle ultime due ore riuscendo a salvare, con qualche astuzia opportunamente suggerita da Silente, sia la vita dell’ingiustamente condannato Fierobecco, sia a garantire la fuga a Sirius.

Se pure è vero che l’intervento dei due non riesce a riscattare il buon nome di Black, c’è da dire che possono comunque ritenersi soddisfatti di questo anno così intenso.

Certo, non ci sono sorrisi quando Remus Lupin da le dimissioni, ma c’è molto altro per cui festeggiare e avere alto l’umore: la squadra di Quidditch di Grifondoro, è infatti riuscita a vincere la coppa; Harry, Ron e Hermione hanno superato gli esami (anche se probabilmente Silente ci ha messo lo zampino); e almeno fino al prossimo anno, il ritorno del Signore Oscuro predetto dalla professoressa Cooman, è rimandato.


Ma non è tutto! Harry riceve l’invito ad andare a vivere a casa Black (anche se a causa della latitanza di Sirius, bisognerà rimandare), scopre che la Firebolt è stato un regalo dello stesso Sirius che in qualità di tutore provvede a firmare il permesso per visitare Hogsmeade il prossimo anno.

E con l’occasione, avendo Ron perduto il suo animale, Sirius gli consente di tenere Leotorto, il gufo che consegna sul treno di ritorno da Hogwarts, i preziosi messaggi di Sirius.

Se i Dursley sapessero tutto, e ci credessero, di certo ammutolirebbero per tutta la durata delle vacanze estive.

Chissà…

PERSONAGGI

PRINCIPALI

  • Harry “James” Potter: il “bambino che è sopravvissuto” all’attacco di Lord Voldemort. La sua bacchetta è la gemella di quella di Lord Voldemort ed è di agrifoglio,  piuma di fenice ed è lunga undici pollici, è flessibile e la paga sette galeoni. Harry è piccolo e magro, con brillanti occhi verdi e capelli nerissimi, sempre arruffati. Porta occhiali rotondi e sulla fronte ha una una sottile cicatrice a forma di saetta, nel punto in cui la maledizione mortale di Lord Voldemort ha fallito il suo attacco mortale. E’ un Grifondoro ed è un Mezzosangue: padre mago, mamma babbana
  • Ronald “Ron” Wesley: migliore amico di Harry Potter ed Hermione Granger. E’ un Grifondoro ed è un purosangue nonostante la situazione economica della sua famiglia. In questo terzo capitolo della saga scoprirà che il suo animale domestico Crosta, è in realtà un animago illegale corrispondente al mago, ritenuto morto, Peter Minus. Dopo aver rotto durante l’arrivo a Hogwarts la sua bacchetta di seconda mano, alla vigilia del secondo anno a Hogwarts, per questo terzo anno ne riceve una nuova: quattordici pollici, legno di salice, cuore di corda di crine di unicorno 
  • Hermione Granger: migliore amica di Harry e Ron, i suoi genitori non sono dei maghi, ma la sua passione e dedizione allo studio la rendono già al primo anno molto abile. In questo terzo anno frequenta tutti i corsi con l’aiuto di una Giratempo e acquisterà Grattastinchi, un gatto molto intelligente. Divinazione come pure la professoressa Cooman, le risultano talmente irritanti che per la prima volta risponde malamente ad un professore, e ammette la sconfitta nei confronti di una materia scolastica. E’ una Grifondoro ed è una Mezzosangue: sia il padre che la madre sono babbani.

ANTAGONISTI

  • Zia Marge: orribile sorella di zio Vernon, è di fatto la sua copia in versione femminile (?). Arriva in treno e come sempre fa di tutto per rendersi sgradevole al punto che Harry la gonfia “accidentalmente” come un pallone, rischiando (?) l’espulsione
  • Draco Malfoy: acerrimo nemico di Harry e dei suoi amici, è un mago purosangue che come tutta la famiglia dei Malfoy si contraddistingue per la sua arroganza. La sua famiglia dimostra di essere ancora dalla parte di “Tu-sai-Chi”. In questo secondo “capitolo” entra come cercatore nella squadra di Quidditch dei Serpeverde, ma la sua abilità con il volo sui manici di scopa decisamente non sarà sufficiente per fargli guadagnare il titolo di miglior cercatore.
  • Peter Minus: è un animago illegale, che negli ultimi anni ha vissuto protetto e nascosto nel corpo di Crosta il topo di Ron Weasley. Ai tempi in cui era studente a Hogwarts Peter Minus, era amico inseparabile di Sirius Black, Remus Lupin e lo stesso James Potter che tradì infrangendo l‘Incanto Fidelius. Il Ministero fraintendendo quindi gli eventi oltre a condanna re ad Azkaban Sirius Black, assegnò invece a Minus come premio al valore, l’Ordine di Merlino, prima classe, alla memoria e si accertò di inviarlo insieme all’unico pezzo di lui ritrovato (un dito) in una scatola alla madre come magra consolazione
  • Lord Voldemort: potente mago oscuro che ha ucciso i genitori di Harry Potter, noto anche come “Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato”, “Tu sai chi” o l’Oscuro Signore. La bacchetta che acquistò da Olivander era lunga tredici pollici e mezzo ed era in legno di tasso. La sua gemella sarà destinata a Harry Potter. In questo terzo “capitolo” si scopre di come si sia servito di Peter Minus, inducendolo ad infrangere l’Incanto Fidelius, consentendogli di sferrare il suo attacco contro i Potter.

PROFESSORI &… DI HOGWARTS

  • Albus Silente: diversamente dalla saga cinematografica nel libro indossa mantello porpora e stivali dai tacchi alti. E’ il direttore di Hogwarts, membro dell’Ordine di Merlino, Stregone Capo, Supremo Pezzo Grosso, membro della Confederazione Internazionale dei Maghi. La barba sua argentea e gli occhiali a mezzaluna incorniciano i suoi occhi azzurri.
  • Professor Kettleburn: professore di Cura delle Creature Magiche andato in pensione  per cui Hagrid è invitato da Silente a sostituirlo
  • Minerva McGranitt: professoressa di trasfigurazione è anche a vicedirettrice di Hogwarts e direttrice della Casa dei Grifondoro. E’ un animagus, che nella sua forma animale diventa un Gatto soriano. Porta occhiali squadrati e indossa un mantello color smeraldo e capelli neri raccolti in uno chignon rafforzano il suo aspetto severo.
  • Rubeus Hagrid: custode delle Chiavi e dei Luoghi di Hogwarts è un guardiacaccia. Al terzo anno venne espulso da Hogwarts e la sua bacchetta venne spezzata. Sbriga all’occorrenza delle commissioni private per Silente, essendo un suo uomo di fiducia. La bacchetta che gli venne spezzata era in legno di quercia, lunga sedici pollici e molto flessibile. La bacchetta che gli venne spezzata era in legno di quercia, lunga sedici pollici e molto flessibile. In questo secondo anno, si scoprirà il perché è stato espulso da Hogwarts ma anche la sua innocenza, oltre ovviamente a quale animale magico allevò ai tempi in cui era studente. In questo terzo capitolo, su decisione di Albus Silente diventa anche professore di Cura delle creature magiche.
  • Madama Chips: capo infermiera di Hogwarts.
  • Severus Piton: professore di pozioni a Hogwarts e direttore della casa dei Serpeverde, odia Harry Potter in seguito si scoprirà perché. E’ ben risaputo che ambisce alla cattedra di Difesa contro le Arti Oscure. In questo terzo anno dimostra la sua avversione per Remus Lupin, e si scopriranno delle verità sulla sua vita da studente di Hogwarts
  • Argus Gazza: guardiano custode di Hogwarts; non ama particolarmente gli studenti infatti adora quando gli vengono affidate le loro punizioni , poiché essendo un Magonò, è incline a odiare gli studenti di magia in quanto lui non è mai potuto esserlo
  • Madama Bump: insegnante si volo di bassa statura con i capelli grigi e gli occhi gialli come quelli di un falco, arbitra la prima partita di Quidditch, ed in generale le partite di Quidditch che si giocano a Hogwarts. Nel corso di questo terzo anno la sua sorveglianza è ancora più stretta a causa di Sirius Black.
  • Pomona Sprite: insegnante di Erbologia dalla corporatura piccola ma tarchiata, con un cappello tutto rattoppato e capelli scompigliati. É la Direttrice della Casa Tassorosso.
  • Professor Rüf: è un fantasma ma insegna Storia della magia agli studenti di Hogwarts
  • Filius Vitious: insegnante di Incantesimi, è un mago basso e mingherlino che per vedere al di là della cattedra deve salire sui libri. É il Direttore della Casa Corvonero.
  • Madama Pince: bibliotecaria di Hogwarts, è una strega magra e irritabile simile a un avvoltoio denutrito 
  • Remus J. Lupin: professore di Difesa contro le Arti Oscure, è un lupo mannaro ed ex studente di Hogwarts. Come la stessa Madama Chips sottolinea è un insegnante che conosce davvero la sua materia e sarà fondamentale nell’insegnare a Harry Potter, l’Incanto Patronum che userà come difesa contro i Dissennatori. Ai tempi in cui era studente era uno dei tre migliori amici di James Potter insieme a Sirius Black e Peter Minus
  • Sibilla Cooman: professoressa di Divinazione, ha una corporatura minuta dei capelli davvero voluminosi e indossa degli occhiali indicibilmente spessi, che le ingrandivano gli occhi più del normale. In questo terzo capitolo continua a mettere il allarme Harry Potter dal gramo, e a fare altre “previsioni del futuro” non troppo affidabili, dato che in effetti il corso degli eventi con un opportuno ausilio può essere modificato. Certamente Hermione non è la sua studentessa preferita.
  • Vector: professoressa di Aritmanzia

FAMIGLIA DI HARRY POTTER

  • Vernon Dursley: il Signor Dursley, è lo zio di Harry Potter. Ha dei grandi baffi.
  • Dudley “Duddy” “Dudders” Dursley: cugino grasso, biondo e viziato di Harry Potter
  • Petunia Dursley: la Signora Dursley, è lo zia di Harry Potter e sorella di sua madre Lily Potter
  • Lily Evans: madre di Harry Potter, è stata uccisa da Lord Voldemort nella sua casa a Godric’s Hallow. La sua bacchetta, acquistata da Olivander, era si salice ed era lunga dieci pollici e un quarto
  • James Potter: padre di Harry Potter, è stata ucciso da Lord Voldemort nella sua casa a Godric’s Hallow. La sua bacchetta, acquistata da Olivander, era in mogano e lunga undici pollici
  • Sirius Black: presentato la prima volta nel nel primo capitolo, come colui che prestò la moto a Hagrid, è in questo terzo capitolo (a lui dedicato) che scopriamo il suo fondamentale ruolo. Sirius Black era amico di James Potter insieme a Remus J.Lupin e Peter Minus, fu altresì testimone di nozze e padrino dello stesso Harry. É il primo che riesce a fuggire da Azkaban, sfruttando il suo essere un animagus illegale, un cane lupo, e dopo un momento in cui è sembrato di poter condividere la sua casa col figlioccio, deve fuggire in groppa a Fierobecco. La sua immeritata colpa è quella di aver ucciso tredici persone con un solo incantesimo; essendo avvenuto tra i babbani la versione ufficiale dell’accaduto fu una fuga di gas. Tutti credevano che era dalla parte di Tu-Sai-Chi

I WEASLEY

  • Bill Wesley: il primogenito dei fratelli Weasley, fratello di Ron, all’epoca degli studi a Hogwarts era capoclasse, ora è in Africa a lavorare per la Gringott, come Spezzaincantesimi
  • Charlie Wesley: il secondogenito dei fratelli Weasley, fratello di Ron, all’epoca degli studi a Hogwarts era capitano squadra di Quidditch, ora è in Romania a studiare i Draghi
  • Fred Wesley: fratello di Ron è il gemello di George, è battitore insieme al gemello; insieme sono coloro che fanno dono a Harry Potter, della Mappa del Malandrino
  • George Wesley: fratello di Ron è il gemello di Fred, è battitore insieme al gemello; insieme sono coloro che fanno dono a Harry Potter, della Mappa del Malandrino
  • Percy Wesley: il terzogenito dei fratelli Weasley, passa da prefetto dei Grifondoro a Caposcuola di Hogwarts e durante le vacanze estive non fa altro che lucidare il suo distintivo d’argento
  • Ginny Wesley: sorella minore di Ron, è l’ultima dei fratelli Weasley ed ha una cotta per Harry
  • Signora Molly Wesley: madre di Ron, è una strega molto potente a dispetto delle apparenze
  • Signor Arthur Wesley: padre di Ron, lavora al Ministero della Magia “Ufficio usi impropri dei Manufatti Babbani”, è in effetti un Babbanofilo

ALTRI

  • Colonnello Fubster: si occupa dei cani di Marge in sua assenza 
  • Cornelius Caramel: Ministro della Magia che raggiunge Harry al Paiolo Magico dopo aver lasciato casa Dursley sul Nottetempo
  • Stan Picchetto: bigliettaio del Nottetempo di circa 18/19 anni aveva delle orecchie a sventola e il viso pieno di brufoli
  • Ernie Urto: autista del Nottetempo dalla guida molto “sportiva”. É un anziano mago con gli occhialoni spessi.
  • Madama Palude: strega verdina che viaggia sul Nottetempo insieme ad Harry e che scende a Abergavenny
  • Primo ministro Babbano: informato da Caramell della fuga di Sirius Black
  • Tom: avvizzito, sdentato proprietario del locale Il Paiolo Magico
  • Nonna di neville: vecchietta terribile 
  • Zio Bilius: zio di Ron che morí ventiquattro ore dopo aver visto un gramo
  • David Gudgeon: compagno di Hogwarts di Lupin che ha quasi perso un occhio nel gioco “tocchiamo il tronco dell’albero picchiatore”
  • Madama Rosmerta: lavora ai Tre manici di scopa
  • Walden Macnair: boia preposto all’uccisione di Fierobecco 

Studenti

  • Neville Paciock: membro dei Grifondoro e mago purosangue, è amico di Harry, Ron e condividono il dormitorio insieme a Dean Thomas e Seamus Finnigan. Il suo animale magico è un rospo. La famiglia pensava che fosse un magonò finché all’età di otto anni, manifestò i suoi poteri con gioia e sorpresa di tutta la famiglia. Anche i genitori di Neville, sono stati uccisi da Voldemort. In questo terzo capitolo Harry usa il suo nome per salire (in incognito) sul Nottetempo
  • Dean Thomas: membro della Casa del Grifondoro con cui Ron parla a proposito del calcio, è compagno di dormitorio di Harry insieme a Neville e Simus. A partire da questo terzo anno frequenta Divinazione.
  • Seamus Finnigan: studente Grifondoro è compagno di dormitorio di Harry insieme a Neville e Dean Thomas, è quindi anche lui un Grifondoro. E’ un mezzosangue d’origine irlandese. A partire da questo terzo anno frequenta Divinazione.
  • Lee Jordan: amico di Fred e George che ha una tarantola gigante. È in commentatore durante le partite di Quidditch, ed essendo un Grifondoro è di parte durante le partite
  • Vincent Tiger: “guardia del corpo” di Draco Malfoy, insieme a Goyle, e come lui appartiene a Serpeverde. É più alto di Goyle, con un taglio di capelli a scodella e il collo taurino 
  • Gregory Goyle: “guardia del corpo” di Draco Malfoy, insieme a Tiger, e come lui appartiene a Serpeverde. É più basso di Tiger, ha ispidi capelli corti e lunghe braccia scimmiesche
  • Oliver Baston: studente corpulento del sesto anno (in questo secondo libro), capitano della squadra di Quidditch del Grifondoro, che costringe ad allenamenti impossibili
  • Justin Finch-Fletchley: studente di Hogwarts della Casa Tassorosso, in questo terzo “capitolo” frequenta il terzo anno. É figlio di Babbani.
  • Calí Patil: studentessa di Hogwarts Casa Grifondoro che prende le difese di Neville durante la prima lezione di volo con Madama Bump; è di origine indiana. Il questo terzo capitolo si avvicina particolarmente alla Divinazione
  • Ernie MacMillan: studente  di Hogwarts della Casa Tassorosso 
  • Fawcett: studentessa  di Hogwarts
  • Penelope Light: prefetto Corvonero e fidanzata di Percy Weasley
  • Pansy Parkinson: studentessa Serpeverde con la faccia da carlino
  • Lavanda Brown: studentessa Grifondoro frequenta Divinazione 
  • Hanna Abbott: studentessa Tassorosso 
  • Derek: studente del primo anno tra i pochi a rimanere a Hogwarts per Natale 

Luoghi

  • Privet Drive numero 4: indirizzo della casa dei Dursley
  • Snobkin: scuola media privata, che frequenterà Duddley
  • Hogsmeade: villaggio vicino ad Hogwarts dove gli studenti a partire dal terzo anno possono andare previa autorizzazione firmata e in fine settimana stabiliti
  • Centro di Massima Sicurezza San Bruto per Giovani Criminali Irrecuperabili: luogo “educativo” dove zio Vernon per giustificare Hogwarts, dice essere la scuola frequentata da Harry
  • Il paiolo magico: sordido pub di Londra altro non è che un luogo di trasferimento dal mondo dei babbani a quello dei maghi. Inspiegabilmente per Harry questo luogo risulta invisibile agli occhi dei babbani. Dopo la fuga da casa Dursley e l’incontro con Cornelius Caramel, Harry prende la stanza undici dove trascorre davvero un bel periodo, seppur breve
  • Diagon Alley: luogo magico dove Harry come tutti gli studenti di Hogwarts possono acquistare quanto gli occorre, il quale si raggiunge “magicamente” dal Paiolo Magico un pub di Londra evidentemente invisibile ai Babbani
  • Gringott: l’unica e impenetrabile Banca dei Maghi, si sviluppa per chilometri sotto il suolo di Londra, anche Sirius Black ha la sua camera segreta: il Sotterraneo 711 
  • Sala Grande: la sala collettiva dove gli studenti delle quatto case mangiano, festeggiano e ricevono comunicazioni ufficiali insieme ai professori. E’ inoltre il luogo della cerimonia di smistamento degli studenti del primo anno
  • Sala Comune: ciascuna delle quattro Case ne ha una, è un punto di ritrovo rilassato “privato”di ogni casa, una sorta di soggiorno in cui ciascun membro può rilassarsi e svagarsi con gli altri della propria casa
  • Foresta proibita: luogo magico vicino Hogwarts che pullula di pericolose Creature Magiche, è quindi vietata agli studenti. In questo terzo “capitolo”, Harry, Ron e Hermione vi si recano (nei pressi), per raggiungere il Platano Picchiatore
  • Azkaban: è la prigione dei maghi ed è sorvegliata dai Dissennatori. Sirius Black è il primo che riesce a evade ma solo perché è innocente ed è un animago. La prigione temuta da ogni mago, si trova su un’isoletta in mezzo al mare anche se non che serva il mare per contenere i prigionieri, che raggiungono nel breve la follia
  • Magnolia Credcent: strada in cui Harry trova un passaggio dal Nottetempo e dove nell’attesa vede un lupo
  • Anglesea: ci passa il Nottetempo
  • Aberdeen: ci passa il Nottetempo
  • Charing Cross Road: ci passa il Nottetempo
  • Gelateria Florian di Florian Fortebraccio: golosa gelateria di Diagon Alley
  • Accessori di Prima Qualità per il Quidditch: negozio specializzato a Diagon Alley
  • Madama McCla: negozio a Diagon Alley di “Abiti per tutte le occasioni”
  • Ghirigoro: negozio libri a Diagon Alley dove gli studenti di Hogwarts sono soliti acquistare i loro libri, compreso il Libro Mostro dei Mostri
  • Serraglio Stregato: negozio di creature magiche a Diagon Alley dove Hermione sceglie il suo animale non un gufo ma un gatto come regalo anticipato per il suo compleanno 
  • King’s Cross: stazione di Londra dalla quale si accede al Binario 9 e 3/4
  • Binario 9 e 3/4: binario per soli maghi al quale si arriva dalla stazione di Londra di King’s Cross, esattamente a metà tra il binario 9 e il 10
  • Mondomago: negozio a Hogsmeade che vende oggetti magici 
  • Hogsmeade: unico insediamento non-Babbano di tutta la Gran Bretagna 
  • Mielandia: negozio di dolci a Hogsmeade
  • Stamberga Strillante: si ritiene essere il luogo più infestato di fantasmi di tutta la Gran Bretagna, in realtà i suoni sono un incantesimo per celare (anni prima) la trasformazione di Remus Lupin
  • Torre Nord: aula di Divinazione a dieci minuti dalla Sala Grande, è la prima volta che Harry, Ron e Hermione si recano in quella parte del castello di Hogwarts
  • Zonzo: l’emporio degli scherzi negozio di scherzi magici a Hogsmeade 
  • Mondomago Accessori Magici: negozio di Hogsmeade 
  • Tre Manici di Scopa: locanda di Hogsmeade famosa per la sua burrobirra
  • Ufficio postale di Hogsmeade: affasciante luogo con oltre duecento gufi sugli scaffali divisi per colore in base alla velocità che si vuole per la propria lettera

TERMINI & NOMI

  • Dursley: gli zii di Harry Potter che si occupano di lui loro malgrado
  • Grunbings: ditta che produce trapani di proprietà del signor Dursley. Il suo ufficio è al nono piano 
  • Babbani: non magici
  • La Gazzetta del Profeta: il giornale dei maghi, decisamente diverso da quello a cui Harry o lo zio Vernon sono abituati
  • Ministero della Magia: ente preposto a regolamentare il mondo magico e supervisionare i rapporti tra mondo magico e non magico
  • Guendalina la Guercia: strega famosa per aver usato l’incantesimo Freddafiamma ed essere stata bruciata sul rogo 47 volte con suo sommo divertimento 
  • Super Galeone d’Oro della Gazzetta del Profeta: prestigioso premio conferito ad Arthur Weasley Direttore dell’Ufficio per l’Uso Improprio dei Manufatti Babbani settecento Galeoni d’oro
  • Caposcuola: importante carica conferita ad alcuni Prefetti meritevoli, tra cui Percy Weasley. A simboleggiare questo onore e onere gli viene conferito un distintivo d’argento 
  • Kit di Manutenzione per Manici di scopa: regalo per i tredici anni di Harry da Hermione contiene:
    • Lucido per Manici Extra Lusso Il Querciond
    • Forbici coda-ciuffi d’argento
    • Bussola d’ottone da assicurare al manico nei lunghi viaggi
    • La Manutenzione dei Manici di Scopa: manuale fai-da-te
    • Custodia di pelle nera e lettere d’argento 
  • Diddy: soprannome che zia Petunia dà a Dudley 
  • Dudders: soprannome che zio Vernon dà a Dudley
  • Nottetempo: autobus magico  a tre piani di un viola intenso che recupera Harry in Magnolia Credcent dove si siede su un muretto dopo la lite in casa Dursley. Il nome Nottetempo è scritto sul parabrezza con lettere d’oro. Di fatto è un (il) mezzo si trasporto di emergenza per maghi e streghe in difficoltà. Il viaggio fino a Londra (Paiolo Magico) costerà ad Harry undici falci d’argento. In alternativa: tredici se si vuole anche una tazza di cioccolata calda o quindici per una borsa acqua calda e spazzolino da denti del colore che vuoi tu
  • Federazione Internazionale dei Maghi: Cornelius Caramel ne è membro
  • Decreto per la Restrizione delle Arti Magiche tra i Minorenni: la “legge” che impedisce ai minorenni di usare la magia fuori dalla scuola
  • Dipartimento di Cancellazione della Magia Accidentale: invia due membri per sgonfiare Marge e cancellarle la memoria 
  • Trasfigurazione oggi: una rivista  
  • Gobbiglie: gioco magico simile alle biglie babbane, le sfere spruzzano un liquido puzzolente sulla faccia di chi perde un punto . Harry ne trova un set in oro massiccio a Diagon Alley
  • Irish International: squadra di Quidditch 
  • Firebolt: ultimo modello di manico di scopa volante. Gli Irish International ne ordinano sette e lo stesso Harry ne riceverà una in regalo da Sirius Black. A Harry arriva in sostituzione della Nimbus Duemila come regalo di Natale, da parte di Sirius Black. Durante la partita Grifondoro contro Corvonero Lee Jordan ci informa che questo manico di scopa tra i vari optional monta un Incantesimo Autofrenante e che sarà scelta dalle squadre nazionali alla Coppa del Mondo di Quidditch 
  • Dissennatori: guardie di Azkaban, riescono a far impazzire di paura i maghi e le streghe che sorvegliano. Più in generale si nutrono della felicità lasciandoti una sensazione di freddo; un ottimo rimedio dopo essere stati a contatto con un dissennatore (che non era interessato a offrirci il suo bacio) è una dose abbondante di cioccolata. Dopo averli visti alcuni svengono, altri vengono percorsi tra tremiti in tutto il corpo; è una delle esperienze peggiori che possano capitare
  • Piperille: fanno uscire il fumo dalla bocca, si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Cioccolo: dolci ripieni di crema alla fragola e panna, si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Penne d’aquila di zucchero: si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Cappello Parlante: oggetto magico che assegna gli studenti alle case durante la cerimonia si smistamento. Durante il resto dell’anno viene conservato nello studio di Silente
  • Smistamento: cerimonia che si tiene all’inizio di ogni nuovo anno a Hogwarts; serve per assegnare ogni nuovo studente alla sua casa
  • Espresso per Hogwarts: locomotiva a vapore rosso scarlatto, che parte dalla stazione di King’s Cross fino a Hogwarts e viceversa portando come unici passeggeri gli studenti di Hogwarts
  • Fortuna Maior: parola d’ordine del Grifondoro al terzo anno che come di consueto “apre” il ritratto signora grassa vestita di rosa
  • Occhio Interiore: dote naturale che consentirebbe di vedere il futuro, noto anche come Vista
  • Vista: dote naturale che consentirebbe di vedere il futuro, nota anche come Occhio Interiore
  • Lettura delle foglie di te: una delle tecniche dell’arte della Divinazione
  • Lettura della mano: una delle tecniche dell’arte della Divinazione
  • Sfera di Cristallo: una delle tecniche dell’arte della Divinazione
  • Presagi di Fuoco: una delle tecniche dell’arte della Divinazione
  • Gramo: è il peggior presagio di morte che si può incontrare leggendo le foglie di te. Il gramo è un cane fantasma che infesta i cimiteri. I grami ghiacciano il sangue di mago nelle vene.
  • Magiscotch: Hermione lo usa per tenere chiuso il suo Libro Mostro dei Mostri 
  • Pallottole Puzzole: scherzo magico
  • Polvere Ruttosa: scherzo magico
  • Vermi Sibilanti: scherzo magico
  • Burrobirra: bevanda che si beve ben calda e scalda davvero
  • Cartina dell’Argyllshire: dipinto in cui la Signora Grassa si rifugia e nasconde dopo essere stata aggredita da Sirius Black, in quanto si è rifiutata di farlo entrare nella sala comune dei Grifondoro senza parola d’ordine 
  • Fildimenta Interdentali: si comprano da Mielandia a Hogsmeade 
  • Stellasfreccia: manici di scopa lenti e instabili in dotazione alla scuola. Harry ne usa uno dopo che il Platano Picchiatore gli ha rotto la Nimbus Duemila 
  • Caccabomba: scherzo si Fred e George lanciarono nei corridoi al primo anno; Gaza non fu affatto felice dato
  • Lunastorta: soprannome con cui si faceva chiamare Remus J. Lupin ai tempi in cui era studente a Hogwarts
  • Codaliscia: soprannome con cui si faceva chiamare Peter Minus ai tempi in cui era studente a Hogwarts
  • Felpato: soprannome con cui si faceva chiamare Sirius Black ai tempi in cui era studente a Hogwarts
  • Ramoso: soprannome con cui si faceva chiamare James Potter ai tempi in cui era studente a Hogwarts
  • Lumache Gelatinose: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Api Frizzole: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Caramelle Effetti Speciali: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • SuperPallaGomma di Drooble: riempie la stanza di palloni color genziana che non scoppiano per giorni interi
  • Piperille Nere: sputano fuoco davanti ai vostri amici 
  • I Topoghiacci: per far squittire i vostri denti
  • Rospi alla Menta: saltano nello stomaco come se fossero veri
  • Bonbon esplosivi: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade 
  • Scarafaggi a grappolo: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Leccalecca al gusto sangue: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade 
  • Pallini Acidi: dolci che si acquistano da Mielandia a Hogsmeade
  • Acquaviola: bevanda che ordina la McGranitt ai Tre Manici di Scopa
  • Idromele aromatico:: bevanda che ordina Hagrid ai Tre Manici di Scopa
  • Comet Duecento: manico di scopa cavalcato da Cho Chang
  • Scopalinda sette: scope di Corvonero
  • Pattuglia della Squadra Speciale Magica: la squadra speciale del Ministero che intervenne per portare via Sirius Black dopo l’uccisione dei Potter, occorsero ben venti maghi per trascinarlo via
  • Dipartimento delle Catastrofi Magiche: Caramell all’epoca era viceministro 
  • Maghi Tiratori Scelti della Squadra Speciale Magica:  esperti in duelli
  • Comitato per la Soppressione delle Creature Pericolose: si occuperanno di decidere delle sorti di Fierobecco
  • Vile canaglia: una delle tante parole d’ordine di Sir Cadogan
  • Stiletto: una delle tante parole d’ordine di Sir Cadogan
  • Mosche al Caramello: dolci di Mielandia a Hogsmeade
  • Dolci Singhiozzini: si acquista da Mielandia a Hogsmeade
  • Sapone di Uova di Rana: si acquista da Mielandia a Hogsmeade
  • Tazza da Tè Mordinaso: si acquista da Mielandia a Hogsmeade
  • Spettegolone: nuova parola d’ordine della Signora Grassa 
  • G.U.F.O.: Giudizio Unico per Fattucchieri Ordinari, Percy ne guadagna 12 
  • M.A.G.O.: Magia Avanzata Grado Ottimale esame a cui si prepara Percy 
  • Animagus: maghi in grado di trasformarsi in animali. Data l’evidente pericolosità di questa abilità, è stato istituito un registro; attualmente glianimagi dichiarati sono sette mentre 3 sono gli animagi non dichiarati 
  • Pix il Poltergeist: il “folletto” del castello di Hogwarts cui unica missione è quella si provocare scompiglio e tormentare qualche malcapitato è infatti noto per il suo essere particolarmente dispettoso.

QUIDDITCH

  • Pluffa: 1 delle 4 palle
  • Bolide: due delle 4 palle, di colore nero
  • Boccino d’oro: vale 150 punti e viene “cercato” dal Cercatore durante la partita al fine di far vincere la propria squadra
  • Cercatore: 1 per squadra
  • Cacciatore: 3 per squadra
  • Battitore: 2 per squadra, hanno una sorta di mazza per colpire i bolidi e proteggere i compagni di squadra
  • Portiere: 1 per squadra
  • Anelli: 6 in totale, 3 per lato campo
  • 7: numero di giocatori per ogni squadra
  • Una rete vale dieci punti 

SQUADRA SERPEVERDE

Le loro divise sono verde e nero

  • Marcus Flitt: alunno del 5 anno capitano dei Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Bletchley: portiere Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Adrian Pucey: cacciatore Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Wareington: cacciatore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Montague: cacciatore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Derrick: battitore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Bole: battitore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Draco Malfoy: Cercatore Serpeverde (Nimbus Duemilauno)

SQUADRA GRIFONDORO

Le loro divise sono rosso e giallo

  • Oliver Baston: Capitano di Grifondoro
  • ?: Portiere di Grifondoro
  • Angelina Johnson: cacciatrice di Grifondoro
  • Alicia Spinnet: cacciatrice di Grifondoro
  • Katie Bell: cacciatrice del Grifondoro
  • Fred Weasley: battitore di Grifondoro
  • George Weasley: battitore di Grifondoro
  • Harry Potter: Cercatore di Grifondoro (Firebolt)

SQUADRA TASSOROSSO

Le loro divise sono giallo canarino 

  • ?: Capitano di Tassorosso
  • ?: Portiere di Tassorosso
  • ?: cacciatore di Tassorosso
  • ?: cacciatore di Tassorosso
  • ?: cacciatore di Tassorosso
  • ?: battitore di Tassorosso
  • ?: battitore di Tassorosso
  • Cedric Diggory: Cercatore di Tassorosso (?)

SQUADRA CORVONERO

Le loro divise sono blu

  • Davies: Capitano di Corvonero(Scopalinda sette)
  • ?: Portiere di Corvonero(Scopalinda sette)
  • ?: cacciatore di Corvonero(Scopalinda sette)
  • ?: cacciatore di Corvonero(Scopalinda sette)
  • ?: cacciatore di Corvonero(Scopalinda sette)
  • ?: battitore di Corvonero(Scopalinda sette)
  • ?: battitore di Corvonero (Scopalinda sette)
  • Cho chang: Cercatore di Corvonero (Comet Duecento)

LIBRI

  • Storia della magia di Bathilda Bath: libro
  • Il libro Mostro dei Mostri: libro di testo scelto da Hagrid a supporto delle sue lezioni di Cura delle creature magiche. Per aprirlo, e calmarlo, va accarezzato! Ha una copertina verde e le scritte sono lettere oro
  • Libro Invisibile dell’invisibilità: davvero difficile da trovare
  • Svelare il futuro di Cassandra Vablatsky: libro del terzo anno 
  • Guida dei metodi di base di Divinazione: il primo di Divinazione 
  • Prevedere l’imprevedibile: libro
  • Proteggetevi dai traumi e sfere infrante: libro
  • Quando le sorti si rovesciano: libro
  • Presagi di Morte: Che fare quando si prepara il Peggio: libro
  • Trasfigurazione Intermedia: libro
  • Manuale degli Incantesimi volume terzo: libro
  • Sito storici della Stregoneria: libro
  • Guida ai manici di scopa: Harry prende in prestito la copia di Baston
  • Vita domestica e abitudini sociali dei Babbani inglesi: libro che Hermione legge durante i festeggiamenti della vittoria di Grifondoro contro Corvonero 
  • Manuale di Psicologia dell’Ippogrifo: libro che Ron consulta per cercare di aiutare Hagrid durante il processo di appello di Fierobecco
  • Feroce o Ferace? Studi sulla brutalità dell’Ippogrifo: libro che Ron consulta per cercare di aiutare Hagrid durante il processo di appello di Fierobecco
  • Numerologia e grammatica: uno dei libri su cui studia Hermione

INCANTESIMI &…

  • Incantesimo Freddafiamma: rende fredde le fiamme usato dalle streghe del XIV secolo solletico
  • Il Platano Picchiatore: albero storico di Hogwarts che “picchia” davvero! Venne piantato per Remus J. Lupin per farlo trasferire da Hogwarts alla Stamberga strillante, non visto, prima della sua trasformazione mensile in lupo. Per consentire l’accesso al percorso che conduce alla Stamberga Strillante sul tronco vi è stato posto un meccanismo, nascosto in un nodo del tronco, che consente di bloccarne il movimento sia in entrata che in uscita per il tempo strettamente necessario
  • Fantasmi: presenze magiche che risiedono a Hogwarts pur essendo non esattamente in vita
  • Spioscopio: oggetto magico. Se c’è qualcuno di cui non ti puoi fidare nei dintorni si accende e inizia a girare. Una versione tascabile è il regalo per i tredici anni di Harry da Ron.
  • Lumos: incantesimo che accende una luce sulla punta della bacchetta di chi lo invoca
  • Nox: inverso di Lumos spenge le bacchette 
  • Lunascopio
  • Sciroppo Ratto: rimedio per Crosta che vendono a Ron al Serraglio Stregato
  • Filtro d’Amore: pozione che rende possibile solamente l’infatuazione
  • Animagi: maghi che sono in grado di trasformarsi a loro piacere in animali
  • Pozione restringente: pozione che serve appunto a rimpicciolire chi o cosa si desidera
  • Radici di Margherita: ingredienti per la Pozione restringente
  • Grinzafico: ingrediente per la Pozione restringente
  • Bruco: ingrediente per la Pozione restringente
  • Milza di gatto: ingrediente per la Pozione restringente
  • Succo di sanguisuga: ingrediente per la Pozione restringente
  • Waddiwasi: incantesimo la gomma da masticare divenne un sorta di proiettile che sali dritto sul naso di Pix
  • Riddikulus: incantesimo che respinge il molliccio costringendolo ad assumere una forma buffa, poiché sono le risate il vero contro-incantesimo contro questa creatura magica
  • Impervius: incanto che respinge la pioggia Hermione lo usa sugli occhiali di Harry durante la prima partita di Quidditch contro Tassorosso 
  • Puffagiolo: pianta magica che studiano a Erbologia del terzo anno
  • Materializzarsi: capacità di apparire in un certo luogo senza alcun ausilio (esempio polvere volante). Ad Hogwarts è impossibile materializzarsi perché è protetta da incantesimi che lo impediscono
  • La mappa del malandrino: pergamena incantata che mostra oltre ai quattro percorsi per entrare e uscire da Hogwarts non visti, indica la posizione di chiunque all’interno del castello. Per usarla bisogna pronunciare la formula “Giuro solennemente di non avere buone intenzioni” mentre “Fatto il misfatto” per celarne i segreti dopo il suo utilizzo
  • Dissendium: incanto che fa aprire uno degli ingressi della mappa del malandrino, quello sulla schiena della statua di una vecchia strega orba che conduce nel retrobottega di Mielandia
  • Mobiliarbus: incanto con cui Hermione sposta un albero di Natale facendolo levitare per nascondere Harry alla vista della McGranitt Vitious Hagrid e Cornelius Caramell
  • Incanto Fidelius: magia che consente di nascondere un segreto dentro una sola persona vivente. La persona prescelta o Custode Segreto, è quindi impossibile da trovare a meno che non si palesi spontaneamente come nel caso di Peter Minus con Lord Voldemort
  • Incanto Patronus: è un incantesimo molto avanzato che evoca un Patronus ossia una condensazione di energia positiva. È un incanto anti-dissennatore in quanto un patronus non è in grado di provare disperazione come gli esseri umani, il che li rende inoffendibili dai dissennatori. L’aspetto di un Patronus è diverso per ciascun mago che lo evoca. Per riuscire ad evocarlo il mago deve concentrarsi su un ricordo d’avventura molto felice
  • Expecto Patronum: formula corretta per evocare un Patronus, che inizia a uscire dalla bacchetta come un filo di gas argentato
  • Patronus: una condensazione di energia positiva
  • Veleni Irriconoscibili
  • Incantesimo di Lancio 
  • Bacio del Dissennatore: l’arma più potente di cui un dissennatore disponga, e agisce succhiando l’anima alla sua vittima, il che è peggio della morte
  • Strillettera: oggetto magico che legge ad alta voce, urlando con il tono di chi l’ha scritta, il suo contenuto. Tipicamente è inviato dalle famiglie agli studenti
  • Rivela il tuo segreto: formula con la quale Severus Piton prova a svelare il contenuto della Mappa del Malandrino
  • Incantesimi Rallegranti: obbligano al buon umore chi ne viene colpito
  • Intruglio Confondente: pozione che riduce la capacità cognitiva di chi lo beve
  • Expelliarmus: incantesimo di disarmo
  • Pozione Antilupo: complessa da preparare va assunta dall’animago una settimana prima della luna piena. Severus Piton la prepara per Remus J. Lupin
  • Ferula: incanto che medica una frattura facendo comparire delle bende che si legano strette ad una stecca. Lupin la usa per Ron alla Stamberga Strillante
  • Mobilicorpus: Lupin lo usa per portare Piton al Castello dalla stamberga Strillante . Il corpo privo di sensi si muove come fosse una marionetta attaccata a fili invisibili 
  • Incantesimo Confundus
  • GiraTempo: oggetto magico molto potente per la sua capacità di portare indietro nel tempo colui che lo possiede. Un giro corrisponde a circa un’ora. Hermione la usa per frequentare tutte le lezioni del terzo anno, col benestare della McGranitt, e per salvare sia Fierobecco e Black con il benestare di Silente
  • Alohomora: Hermione lo usa per aprire la  finestra di Sirius Black

MATERIE & PROFESSORI

  • Pozioni: Severus Piton
  • Trasfigurazione: Minerva McGranitt
  • Erbologia: Pomona Sprite
  • Difesa conto le Arti Oscure: Remus J. Lupin
  • Storia della magia: Rüf (fantasma)
  • Incantesimi: Filius Vitious
  • Aritmanzia: Vector
  • Antiche Rune: –
  • Divinazione: Cooman
  • Babbanologia: –
  • Cura delle Creature Magiche: Rubeus Hagrid

ANIMALI & CREATURE MAGICHE

  • Edvige: civetta bianca di Harry Potter, viene acquistata come regalo per il suo undicesimo compleanno da Hagrid a Diagon Halley all’Emporio del Gufo. Harry prende il nome dal libro Storia di Hogwarts. In questo secondo “episodio” è alquanto infuriata con Harry per via di come (per colpa dei Dursley) è stata costretta a vivere durante l’estate, ma alla fine perdonerà Harry e torneranno amici
  • Squarta: il cane preferito di zia Marge cui una volta per sbaglio Harry pestò la coda; è un bulldog
  • Errol: vecchio gufo dei Weasley
  • Hermes: gufo di Percy ricevuto in regalo quando è diventato prefetto, decisamente più giovane di Errol
  • Oscar: rospo di Neville, che si perde sempre e viene ritrovato nei luoghi e momenti più disparati
  • Crosta: topo di Ron che in questo terzo capitolo si scoprirà essere un animago illegale corrispondente al mago Peter Minus
  • Mrs Purr: gatta di Gazza davvero molto rassomigliante, di fatto rappresenta un secondo paio di occhi per Gazza.
  • Grattastinchi: gatto che Hermione sceglie come suo animale. É un regalo anticipato per il suo compleanno che acquista con i soldi che le hanno regalato i genitori
  • Testral: simili a cavalli sono invisibili ad eccezione di chi ha visto la morte. Vengono usati per trainare le carrozze dall’Espresso per Hogwarts alla scuola quando piove
  • Sir Cadogan: cavaliere in un dipinto che indica a Harry Ron e Hermione la strada per la Torre Nord, la mattina della prima lezione di divinazione Ippogrifi: creature magiche dalle zampe posteriori e code di cavallo. Hanno ali al posto delle zampe anteriori e teste d’aquila giganti con becchi feroci color acciaio e grandi occhi di un arancione squillante. Piumaggio cangiante orgogliosi e facili da offendere inchino ali lunghe più di tre metri
  • Fierobecco: è un ippogrifo il primo che Harry cavalca e che Hagrid mostra agli studenti nel corso della prima lezione
  • Vermicoli: creature magiche
  • Molliccio: è una creatura magica Mutaforma che ama i luoghi chiusi e oscuri ad esempio un armadio. Assume la forma di quello che ritiene ci spaventi di più; di fatto nessun sa qual’è il vero aspetto del molliccio quando è solo. Ciò che sconfigge un molliccio sono le risate e affrontarlo in almeno due maghi lo confonde e rende 
  • Banshee: strega delle brughiere, ha le sembianze di una donna con i capelli lunghi neri fino a terra e il volto scheletrico e verdastro. È la paura di Seamus col molliccio 
  • Berretti Rossi: piccole creature magiche simili ai Goblin che si aggirano ovunque vi sia stato uno spargimento di sangue
  • Kappa: tetre creature magiche acquatiche che sembrano scimmie squamose, con mani palmate pronte a strangolare ignari nuotatori. Vivono negli stagni e si trovano maggiormente in Mongolia.
  • Binky: coniglio di Lavanda Brown che rimane ucciso da una volpe. Lavanda ne riceve la notizia il 16 Ottobre come predetto dalla Cooman “Quella cosa che temi succederà il 16 Ottobre “
  • Avvincino: un demone acquatico, è creatura magica di un verde malsano di piccole dimensioni e con lunghe dita magre forti ma molto fragili
  • Sir Cadogan: guardiano temporaneo in sostituzione della Signora Grassa. Passa il tempo a sfidare la gente a duello e a cambiare parola d’ordine inventandone di nuove e complicate almeno due volte sl giorno. È l’unico che ha accettato il compito dopo l’aggressione a opera di Sirius Black
  • Marciotto: piccola creatura magica con una zampa sola, dall’aria fragile e innocua che pare fatta di fili di fumo. Ma è alquanto pericoloso: attira i viaggiatori nelle paludi con la lanterna che ha appesa alla mano
  • Lupi Mannari: creature magiche particolarmente odiate nel mondo dei maghi. Remus J. Lupin, nella sua versione animale è appunto un lupo mannaro che si trasforma a ogni luna piena.
  • Manticora: pericolosa creatura magica
  • Piovra: abitante del lago alle pendici di Hogwarts 

Titolo originale:  Harry Potter and the prisoner of Azkaban

AutoreJ.K.Rowling

Prima pubblicazione: 1999

Prima pubblicazione in Italia: Ottobre 1999

La mia edizione: I Edizione – XXIV (24ma) Ristampa: Settembre 2003

Editore italiano: Salani Editore

Collana: –

Genere: Romanzo, Fantasy, Ragazzi

Numero di pagine: 366

Preceduto da:  Harry Potter e la camera dei segreti (1998)

Seguito daHarry Potter e il calice di fuoco (2000)

Capitoli

  • 1. Posta via gufo (Owl Post)
  • 2. Il grosso errore di Zia Marge (Aunt Marge’s Big Mistake)
  • 3. Il Nottetempo (The Knight Bus)
  • 4. Il Paiolo Magico (The Leaky Cauldron)
  • 5. Il Dissennatore (The Dementor)
  • 6. Artigli e Foglie di Tè (Talons and Tea Leaves)
  • 7. Il Molliccio nell’armadio (The Boggart in the Wardrobe)
  • 8. La fuga della Signora Grassa (Flight of the Fat Lady)
  • 9. Una grama sconfitta (Grim Defeat)
  • 10. La Mappa del Malandrino (The Marauder’s Map)
  • 11. La Firebolt (The Firebolt)
  • 12. Il Patronus (The Patronus)
  • 13. Grifondoro contro Corvonero (Gryffindor versus Ravenclaw)
  • 14. L’ira di Piton (Snape’s Grudge)
  • 15. La finale di Quidditch (The Quidditch Final)
  • 16. La profezia della professoressa Cooman (Professor Trelawney’s Prediction)
  • 17. Gatto, Topo e Cane (Cat, Rat and Dog)
  • 18. Lunastorta, Codaliscia, Felpato e Ramoso (Moony, Wormtail, Padfoot and Prongs)
  • 19. Il servo di Voldemort (The Servant of Lord Voldemort)
  • 20. Il bacio dei Dissennatori (The Dementors’ Kiss)
  • 21. Il segreto di Hermione (Hermione’s secret)
  • 22. Ancora posta via gufo (Owl Post again)

Harry Potter e la camera dei segreti | J.K.Rowling

Harry Potter e la camera dei segreti è il secondo libro della geniale saga di Harry Potter, il mago più famoso del mondo, nato dalla fantasia della scrittrice inglese, J.K.Rowling

Una camera dei segreti può essere un luogo grande o piccolo, reale o immaginario e ci si può entrare vividamente dentro anche se si parla delle pagine di un vecchio diario. Ma questo diario in particolare non è un diario qualsiasi! È infatti appartenuto al giovane Tom Orvoloson Riddle esattamente cinquant’anni prima, quando la Camera dei Segreti costruita da Salazar Serpeverde, venne aperta per la prima volta.

Quest’anno Harry era stato avvertito di non tornare a Hogwarts, che la sua vita sarebbe stata messa a rischio. Ma come poteva rimanere con i Dursley? Dobby l’elfo domestico, ci ha provato in tutti modi ad assicurarsi che Harry rimanesse lontano da Hogwarts: ha fatto in modo che il Ministero credesse, fosse stato lui a compiere magie davanti a dei Babbani, ha bloccato il passaggio per raggiungere l’Espresso di Hogwarts, ha nascosto tutte le lettere che gli amici gli hanno inviato durante l’estate, con l’unico obiettivo di “salvare la vita a Harry Potter”.

Harry Potter non deve tornare a Hogwarts

E quasi ci riesce, quando zio Vernon imprigiona Harry con tanto di sbarre alla finestra!!! Ecco però che i Weasley tentano il tutto per tutto, e dopo aver rubato la macchina volante del Signor Weasley, riescono a compiere il salvataggio e portare Harry con loro alla Tana.

Certo la casa dei Weasley con ogni probabilità si teneva in piedi per magia, ma per la prima volta in vita sua, Harry Potter vide esattamente la sua definizione di casa: un luogo magnifico e ovviamente tutto l’opposto di casa Dursley. In quel paradiso magico Harry  ci trascorse addirittura un mese, fino a quando con Ron furono costretti a raggiungere Hogwarts volando, con l’auto incantata del Signor Weasley. E certo il Platano Picchiatore non gradì la cosa, ma nemmeno l’auto, che alla fine della corsa, si rifugiò nella Foresta proibita, e lo sappiamo perché è li che riapparve mesi dopo.


Ma questo arrivo fuori dall’ordinario, che varrà ai due amici una certa notorietà non solo tra i Grifondoro, non sarà l’unica cosa straordinaria in questo secondo anno, nella scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Harry infatti volerà per la prima volta con la Polvere Volante, scoprirà di saper parlare il Serpentese, e poco prima di risolvere il mistero della vera Camera dei Segreti, scoprirà insieme a Ron la falsa verità che costò ad Hagrid l’espulsione da Hogwarts.

Decisamente interessanti sono i personaggi femminili, in questo secondo libro della saga di Harry Potter: 

  • c’è una mamma Weasley forte e autoritaria, ma al contempo dolce e premurosa;
  • c’è una Ginny Weasley che mostra fragilità nel riversarsi completamente in un diario, e al contempo ardita al punto da dedicare, una canzone di San Valentino al suo innamorato;
  • c’è un Hermione che “hey! è una ragazza” ed ha una cotta per un professore, e che riesce ad essere d’aiuto ai suoi amici anche dopo essere stata trasformata in una statua;
  • c’è una Mirtilla Malcontenta che svela il motivo del suo instancabile malumore, e si rivela essere un indizio decisivo;
  • e c’è persino una professoressa McGranitt che riesce a commuoversi di fronte alla vera amicizia.

La Camera dei Segreti è stata aperta

Temete, nemici dell’erede

Ma ciò che più conta in questo secondo anno di scuola non sono gli esami, ma risolvere il mistero della Camera dei Segreti, che è stata riaperta da Ginny Weasley sotto l’influenza di Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato! Ci sono già state delle vittime: Mrs Purr, Pix il Poltergeist, Colin Canon, Penelope Light e persino Hermione e il culmine del terrore, si raggiunge con l’allontanamento di Hagrid e di Silente! Ma per fortuna Ron e Harry hanno una pista: seguire i ragni.

Certo questa pista non li condurrà in un campo di zucche, tuttavia Aragog, la creatura magica amica di Hagrid conosce la verità sui fatti di cinquant’anni prima, e gli darà degli indizi preziosi, anche se in cambio avrebbe volentieri preso le loro vite. Ma gli amici si vedono nel momento del bisogno, così la macchina volante dei Weasley, seppur ancora arrabbiata per quanto accaduto col Platano Picchiatore, non avrebbe mai abbandonato i due ragazzi, e li porta in salvo insieme a Thor, che come al solito non brilla per il suo coraggio.

Finalmente i due sanno la verità su Hagrid, e hanno persino qualcuno che può aiutarli a trovare l’ingresso della Camera dei Segreti: Mirtilla Malcontenta. E per fortuna che Hermione e i suoi libri gli vengono inaspettatamente in soccorso, rivelando qual’è il mostro che vive nascosto nelle tubature di Hogwarts! I frutti della ricerca sono maturi, e bisogna agire presto soprattutto ora che Ginny Weasley è stata rapita e portata nella Camera dei Segreti.

Se vuoi la fama devi essere pronto a faticare, con costanza.

E ci credereste mai che il primo a tagliare la corda, in questa situazione è proprio il professore di Difesa contro le Arti Oscure? Ma Ron e Harry indignati, lo costringono a seguirli prima nel bagno di Mirtilla, e poi nelle tubature dove uno dei suoi “famosi” Incantesimi di Memoria gli si ritorce contro, costringendo Harry a proseguire da solo nella pericolosa missione.

Raggiunta la Camera dei Segreti, la lotta sarà non solo con l’enorme Re dei Serpenti, il Basilisco ma anche con il ricordo di Tom Orvoloson Riddle, che rafforzato dalle emozioni che Ginny ha affidato al suo diario, ha acquisito sempre più forza fino al punto di conquistare una sua forma.

Ha messo troppo di sé nel diario, dentro di me.

Ma la fedeltà che Harry dimostra a Silente gli varrà l’aiuto di Fanny e del Cappello Parlante, che evidentemente al suo interno nasconde più di quanto non si veda. Ecco allora che Fanny inizia la lotta con il Basilisco e lo rende cieco, in modo da dare la possibilità a Harry di difendersi. Ecco allora che la Spada di Godric Grifondoro si materializza, e prontamente Harry la usa per uccidere il Basilisco, con un unico colpo.

Ma lo scontro non è ancora finito, una zanna di Basilisco si è conficcata nel braccio di Harry che istintivamente la rimuove e la usa come arma per colpire il diario che, mentre viene distrutto, libera tutto l’inchiostro racchiuso al suo interno. Il Basilisco è morto, il ricordo di Tom è scomparso (stavolta per sempre), Ginny si è ripresa da che era priva di sensi, e adesso ci pensa Fanny con le sue lacrime taumaturgiche a curare Harry.

Straordinario! Straordinario! Sembra un’autentica magia!

Con un’ascensore decisamente improvvisato, il professore Allock, Ron, Ginny e Harry con tanto di Spada di Grifondoro e cappello Parlante, riemergono dalle tubature per poi ritrovarsi a spiegare la situazione nell’ufficio della McGranitt, dove nel frattempo anche i genitori di Ginny, convinti che la loro unica figlia femmina oramai fosse morta, erano decisamente distrutti. Inutile dire la gioia nel riabbracciarla!

Non ti fidare mai di niente che pensi da solo se non riesci a capire dove ha il cervello

Nel mentre anche le vittime pietrificate, vengono riportate in vita grazie alle Mandragole della professoressa Sprite. Così, sventata la paura dell’ignoto nemico, e dell’espulsione da Hogwarts data la moltitudine di trasgressioni al regolamento, rimane giusto lo spazio per una ciliegina sulla torta, anzi tre in questo caso.

Sono le scelte che facciamo, Harry, che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità

Gli esami vengono annullati, considerando gli eventi ma anche il fatto che alcuni studenti, non hanno frequentato la maggior parte delle lezioni. Un banchetto come mai prima di quel giorno se ne videro ad Hogwarts, comparve nella Sala Grande, e durò per tutta la notte.

Ma cosa più importante e soddisfacente, fu la rivincita sulle malefatte di Lucius Malfoy: fu lui quel giorno a Diagon Alley a far “cadere” il diario di Tom Orvoloson Riddle nel cestino di Ginny; così come fu lui a costringere tutti e dodici i membri del Consiglio di Hogwarts, a votare in favore dell’allontanamento di Silente.

Ebbene con un astuto stratagemma: un calzino sporco, Harry riuscì a regalare non solo la libertà a Dobby, ma anche a privare la famiglia Malfoy del suo servo. Questo secondo anno oramai finisce qui, e sull’Espresso per Kings Cross, i maghi sfruttano il tempo per lanciare gli ultimi incantesimi e fare qualche gioco magico, in attesa del terzo anno, in cui magari conquisteranno la Coppa delle Case per il terzo anno di fila.

PERSONAGGI

PRINCIPALI

  • Harry “James” Potter: il “bambino che è sopravvissuto” all’attacco di Lord Voldemort. La sua bacchetta è la gemella di quella di Lord Voldemort ed è di agrifoglio,  piuma di fenice ed è lunga undici pollici, è flessibile e la paga sette galeoni. Harry è piccolo e magro, con brillanti occhi verdi e capelli nerissimi, sempre arruffati. Porta occhiali rotondi e sulla fronte ha una una sottile cicatrice a forma di saetta, nel punto in cui la maledizione mortale di Lord Voldemort ha fallito il suo attacco mortale. E’ un Grifondoro ed è un Mezzosangue: padre mago, mamma babbana
  • Ronald “Ron” Wesley: migliore amico di Harry Potter ed Hermione Granger aiuterà Harry nelle ricerche per risolvere il mistero della “Camera dei Segreti”. E’ un Grifondoro ed è un purosangue.
  • Hermione Granger: migliore amica di Harry e Ron, i suoi genitori non sono dei maghi, ma la sua passione e dedizione allo studio la rendono già al primo anno molto abile. Quest’anno si infatua del professore di Difesa contro le Arti Oscure Gilderoy Allock, e viene pietrificata dal Basilisco, ciò nonostante le sue scoperte aiuteranno i suoi amici nella risoluzione della faccenda della “Camera dei Segreti”. E’ una Grifondoro ed è una Mezzosangue: sia il padre che la madre sono babbani.

ANTAGONISTI

  • Draco Malfoy: acerrimo nemico di Harry e dei suoi amici, è un mago purosangue che come tutta la famiglia dei Malfoy si contraddistingue per la sua arroganza. La sua famiglia dimostra di essere ancora dalla parte di “Tu-sai-Chi”. In questo secondo “capitolo” entra come cercatore nella squadra di Quidditch dei Serpeverde, ma la sua abilità con il volo sui manici di scopa decisamente non sarà sufficiente per fargli guadagnare il titolo di miglior cercatore.
  • Tom Orvoloson Riddle: un mago Mezzosangue, che altri non è se non il Lord Voldemort di sedici anni. Lui è l’Erede di Salazar Serpeverde e fu lui cinquant’anni prima ad aprire per la prima volta la Camera dei Segreti. E’ un rettilofono, ossia parla in Serpentese, per questo ha potuto accedere alla misteriosa Camera e dominare il Basilisco. La madre era una strega mentre il padre era babbano; il nome Tom deriva appunto da su padre mentre il secondo nome Orvoloson dal nonno. Fu uno studente di Hogwarts, addirittura Caposcuola e ricevette un premio per servigi speciali resi alla scuola e una Medaglia al Merito Magico
  • Lord Voldemort: potente mago oscuro che ha ucciso i genitori di Harry Potter, noto anche come “Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato”, “Tu sai chi” o l’Oscuro Signore. La bacchetta che acquistò da Olivander era lunga tredici pollici e mezzo ed era in legno di tasso. La sua gemella sarà destinata a Harry Potter. In questo secondo “capitolo” si serve di Lucius Malfoy, del diario di Ton Orvoloson Riddle (se stesso) e del suo ricordo, ma anche di Ginny Weasley.

PROFESSORI &… DI HOGWARTS

  • Albus Silente: diversamente dalla saga cinematografica nel libro indossa mantello porpora e stivali dai tacchi alti. E’ il direttore di Hogwarts, membro dell’Ordine di Merlino, Stregone Capo, Supremo Pezzo Grosso, membro della Confederazione Internazionale dei Maghi. La barba sua argentea e gli occhiali a mezzaluna incorniciano i suoi occhi azzurri
  • Minerva McGranitt: professoressa di trasfigurazione è anche a vicedirettrice di Hogwarts e direttrice della Casa dei Grifondoro. E’ un animagus, che nella sua forma animale diventa un Gatto soriano. Porta occhiali squadrati e indossa un mantello color smeraldo e capelli neri raccolti in uno chignon rafforzano il suo aspetto severo
  • Rubeus Hagrid: custode delle Chiavi e dei Luoghi di Hogwarts è un guardiacaccia. Al terzo anno venne espulso da Hogwarts e la sua bacchetta venne spezzata. Sbriga all’occorrenza delle commissioni private per Silente, essendo un suo uomo di fiducia. La bacchetta che gli venne spezzata era in legno di quercia, lunga sedici pollici e molto flessibile. La bacchetta che gli venne spezzata era in legno di quercia, lunga sedici pollici e molto flessibile. In questo secondo anno, si scoprirà il perché è stato espulso da Hogwarts ma anche la sua innocenza, oltre ovviamente a quale animale magico allevò ai tempi in cui era studente
  • Madama Chips: capo infermiera di Hogwarts
  • Severus Piton: professore di pozioni a Hogwarts e direttore della casa dei Serpeverde, odia Harry Potter in seguito si scoprirà perché. E’ ben risaputo che ambisce alla cattedra di Difesa contro le Arti Oscure.
  • Argus Gazza: guardiano custode di Hogwarts; non ama particolarmente gli studenti infatti adora quando gli vengono affidate le loro punizioni e si scopre in questo secondo “capitolo” il perché: essendo un Magonò, è incline a odiare gli studenti di magia in quanto lui non è mai potuto esserlo
  • Madama Bump: insegnante si volo di bassa statura con i capelli grigi e gli occhi gialli come quelli di un falco, arbitra la prima partita di Quidditch, ed in generale le partite di Quidditch che si giocano a Hogwarts.
  • Pomona Sprite: insegnante di Erbologia dalla corporatura piccola ma tarchiata, con un cappello tutto rattoppato e capelli scompigliati. É la Direttrice della Casa Tassorosso.
  • Professor Rüf: è un fantasma ma insegna Storia della magia agli studenti di Hogwarts
  • Filius Vitious: insegnante di Incantesimi, è un mago basso e mingherlino che per vedere al di là della cattedra deve salire sui libri. É il Direttore della Casa Corvonero.
  • Gilderoy Allock: professore di Difesa contro le Arti Oscure al secondo anno di Hogwarts, è anche scrittore seppur non abbia davvero un cuor di leone. Ordine di Merlino, Terza Classe, Membro onorario della Lega per la Difesa contro le Arti Oscure e cinque volte vincitore del premio per il Sorriso più Seducente promosso dal Settimanale delle Streghe.
  • Madama Pince: bibliotecaria di Hogwarts, è una strega magra e irritabile simile a un avvoltoio denutrito 
  • Godric Grifondoro: uno dei quattro fondatori di Hogwarts
  • Tosca Tassorosso: uno dei quattro fondatori di Hogwarts
  • Priscilla Corvonero: uno dei quattro fondatori di Hogwarts
  • Salazar Serpeverde: uno dei quattro fondatori di Hogwarts, e creatore dell Camera dei Segreti. Tra i segni particolari: crede nella superiorità dei purosangue, e parla il Serpentese

FAMIGLIA DI HARRY POTTER

  • Vernon Dursley: il Signor Dursley, è lo zio di Harry Potter
  • Dudley “Duddy” Dursley: cugino grasso, biondo e viziato di Harry Potter
  • Petunia Dursley: la Signora Dursley, è lo zia di Harry Potter e sorella di sua madre Lily Potter
  • Lily Evans: madre di Harry Potter, è stata uccisa da Lord Voldemort nella sua casa a Godric’s Hallow. La sua bacchetta, acquistata da Olivander, era si salice ed era lunga dieci pollici e un quarto
  • James Potter: padre di Harry Potter, è stata ucciso da Lord Voldemort nella sua casa a Godric’s Hallow. La sua bacchetta, acquistata da Olivander, era in mogano e lunga undici pollici

I WEASLEY

  • Bill Wesley: il primogenito dei fratelli Weasley, fratello di Ron, all’epoca degli studi a Hogwarts era capoclasse, ora è in Africa a lavorare per la Gringott, come Spezzaincantesimi
  • Charlie Wesley: il secondogenito dei fratelli Weasley, fratello di Ron, all’epoca degli studi a Hogwarts era capitano squadra di Quidditch, ora è in Romania a studiare i Draghi
  • Fred Wesley: fratello di Ron è il gemello di George, è battitore insieme al gemello
  • George Wesley: fratello di Ron è il gemello di Fred, è battitore insieme al gemello
  • Percy Wesley: il terzogenito dei fratelli Weasley, è prefetto dei Grifondoro a Hogwarts
  • Ginny Wesley: sorella minore di Ron, è l’ultima dei fratelli Weasley. In questo secondo “capitolo” frequenterà il suo primo anno ad Hogwarts, dove si scoprirà avere una cotta per Harry Potter.
  • Signora Molly Wesley: madre di Ron, è una strega molto potente a dispetto delle apparenze
  • Signor Arthur Wesley: padre di Ron, lavora al Ministero della Magia “Ufficio usi impropri dei Manufatti Babbani”, è in effetti un Babbanofilo

ALTRI

  • Signori Mason: potenziali clienti di Zio Vernon
  • Mafalda Hopkirk: dipendente del Ministero della Magia che scrive la lettera di “rimprovero” a Harry dopo che Dobby lo ha ingannato con un Incantesimo di Librazione
  • Perkins: stregone che aiuto il Signor Weasley a fare Incantesimi di Memoria, in occasione di una grave situazione all’Ufficio usi impropri dei Manufatti Babbani, dove entrambi lavorano
  • Celestina Warbeck: incantatrice pop tiene un programma alla radio “L’ora della magia”
  • Lucius Malfoy: è un potente mago purosangue e padre di Draco Malfoy, faceva parte della cerchia di Tu-Sai-Chi, in questo secondo capitolo darà una mano nell’ombra per spianare la strada al ritorno del Signore Oscuro.
  • Mundungus Fletcher: mago solo citato
  • Mortlake: mago solo citato. Allevava furetti. Durante un sopralluogo del Ministero della Magia Magia nel 1992, i furetti furono confiscati, a causa del fatto che sembrava che Mortlake avesse usato incantesimi sperimentali sugli animali. Il caso era passato al Comitato per gli Incantesimi Sperimentali.
  • Signor Sinister: mago amante delle Arti Oscure. Il suo negozio magie Sinister è un ritrovo per maghi poco raccomandabili
  • Gladys Gudgeon: una delle ammiratrici di Allock a cui Harry lo aiuta inviare una lettera, durante la sua punizione per essere arrivato volando a Hogwarts
  • Veronica Smethley: una delle ammiratrici di Allock a cui Harry lo aiuta inviare una lettera, durante la sua punizione per essere arrivato volando a Hogwarts
  • Armando Dippet: ex preside di Hogwarts 
  • Cornelius Caramel: Ministro della Magia

STUDENTI

  • Neville Paciock: membro dei Grifondoro e mago purosangue, è amico di Harry, Ron e condividono il dormitorio insieme a Dean Thomas e Seamus Finnigan. Il suo animale magico è un rospo. La famiglia pensava che fosse un magonò finché all’età di otto anni, manifestò i suoi poteri con gioia e sorpresa di tutta la famiglia. Anche i genitori di Neville, sono stati uccisi da Voldemort
  • Dean Thomas: membro della Casa del Grifondoro con cui Ron parla a proposito del calcio, è compagno di dormitorio di Harry insieme a Neville e Simus
  • Seamus Finnigan: compagno di dormitorio di Harry insieme a Neville e Dean Thomas, è quindi anche lui un Grifondoro. E’ un mezzosangue d’origine irlandese.
  • Lee Jordan: amico di Fred e George che ha una tarantola gigante. È in commentatore durante le partite di Quidditch, ed essendo un Grifondoro è di parte durante le partite
  • Vincent Tiger: “guardia del corpo” di Draco Malfoy, insieme a Goyle, e come lui appartiene a Serpeverde.
  • Gregory Goyle: “guardia del corpo” di Draco Malfoy, insieme a Tiger, e come lui appartiene a Serpeverde
  • Oliver Baston: studente corpulento del sesto anno (in questo secondo libro), capitano della squadra di Quidditch del Grifondoro, che costringe ad allenamenti impossibili
  • Justin Finch-Fletchley: studente di Hogwarts della Casa Tassorosso, in questo secondo “capitolo” frequenta il secondo anno. É figlio di Babbani.
  • Colin Canon: Grifondoro del primo anno. Ha la passione per la fotografia e il padre fa il lattaio, quindi è un Mezzosangue. Sarà una delle vittime del Basilisco
  • Millicent Bulstrode: studentessa di Hogwarts
  • Finnigan: studente  di Hogwarts
  • Calí Patil: studentessa di Hogwarts Casa Grifondoro che prende le difese di Neville durante la prima lezione di volo con Madama Bump; è di origine indiana.
  • Ernie MacMillan: studente  di Hogwarts della Casa Tassorosso 
  • Fawcett: studentessa  di Hogwarts
  • Penelope Light: prefetto Corvonero aggredito dal Basilisco, e fidanzata di Percy Weasley
  • Oliver Hornby: compagno si scuola che vessava Mirtilla Malcontenta, e che lei dopo la sua morte ha tormentato come “ricompensa”

LUOGHI

  • Privet Drive numero 4: indirizzo della casa dei Dursley
  • Snobkin: scuola media privata, che frequenterà Duddley
  • Ottery St Catchpole: paese vicino alla casa dei Weasley 
  • La Tana: nome della casa dei Weasley. All’ingresso ci sono oltre alla targa, una serie di stivaloni di gomma disposti alla rinfusa, un calderone arrugginito, galline ben pasciute nell’aia ed in generale la costruzione sembrava reggersi per magia con stanze che erano probabilmente state aggiunge, a creare quella che adesso è un’improbabile torre
  • Il paiolo magico: sordido pub di Londra altro non è che un luogo di trasferimento dal mondo dei babbani a quello dei maghi. Inspiegabilmente per Harry questo luogo risulta invisibile agli occhi dei babbani 
  • Magie Sinister: negozio dedicato alle Arti Oscure a Notturn Alley
  • Notturn Alley: vicino a Diagon Alley è in realtà un quartiere poco raccomandabile in cui Harry finisce per sbaglio, e in cui ad esempio neanche Fred e George hanno ma avuto il permesso di andare
  • Diagon Alley: luogo magico dove Harry come tutti gli studenti di Hogwarts possono acquistare quanto gli occorre, il quale si raggiunge “magicamente” dal Paiolo Magico un pub di Londra evidentemente invisibile ai Babbani
  • Gringott: l’unica e impenetrabile Banca dei Maghi, si sviluppa per chilometri sotto il suolo di Londra
  • Sala Grande: la sala collettiva dove gli studenti delle quatto case mangiano, festeggiano e ricevono comunicazioni ufficiali insieme ai professori. E’ inoltre il luogo della cerimonia di smistamento degli studenti del primo anno
  • Sala Comune: ciascuna delle quattro Case ne ha una, è un punto di ritrovo rilassato “privato”di ogni casa, una sorta di soggiorno in cui ciascun membro può rilassarsi e svagarsi con gli altri della propria casa
  • Foresta proibita: luogo magico vicino Hogwarts che pullula di pericolose Creature Magiche, è quindi vietata agli studenti. In questo secondo “capitolo”, Harry e Ron vi si recano, per “seguire i ragni” e vi ritrovano anche la macchina volante
  • Azkaban: è la prigione dei maghi, si trova su un’isoletta in mezzo al mare anche se non che serva il mare per contenere i prigionieri, che raggiungono nel breve la follia
  • Il Ghirigoro: libreria magica di Diagon Alley dove si incontrano e si scontrano, i Malfoy con i Weasley
  • Accessori di prima qualità per il Quidditch: negozio di Diagon Alley specializzato in articoli per Quidditch, come scope volanti e altro
  • Scherzi da Maghi: uno dei negozi di Diagon Alley preferito da Fred e George, specializzato in articoli per scherzi e feste
  • Camera dei Segreti: luogo nei sotterranei di Hogwarts cercato per anni ma mai trovato perché solo l’Erede di Serpeverde può trovare e aprire l’ingresso

TERMINI & NOMI

  • Dursley: gli zii di Harry Potter che si occupano di lui loro malgrado
  • Grunbings: ditta che produce trapani di proprietà del signor Dursley. Il suo ufficio è al nono piano 
  • Nimbus Duemila Uno: nuovo modello della Nimbus, molto più veloce rispetto al modello precedente posseduto da Harry. Lucius Malfoy in occasione dell’entrata in squadra Serpeverde di Draco, ne regala una ad ognuno dei sette giocatori
  • Stella Cadente: scopa malmessa di Ron
  • Scopalinda: manico di scopa
  • Babbani: non magici
  • La Gazzetta del Profeta: il giornale dei maghi, decisamente diverso da quello a cui Harry o lo zio Vernon sono abituati
  • Ministero della Magia: ente preposto a regolamentare il mondo magico e supervisionare i rapporti tra mondo magico e non magico
  • Comitato per gli Incantesimi Sperimentali: dipartimento del Ministero della Magia
  • Ufficio usi impropri dei Manufatti Babbani: è l’ufficio del Ministero della Magia dove lavora Arthur Weasley, e che si occupa di scovare quegli oggetti/manufatti Babbani che sono stati incantanti e poi reinseriti nel mondo non magico
  • I Cannoni di Chudley: squadra del cuore di  Ron con cui ha tappezzato la sua stanza a La Tana
  • Le avventure di Martin Miggs, il Babbano matto: serie di fumetti letta da Ron
  • G.U.F.O.: Giudizio Unico per Fattucchieri Ordinari, Percy ne guadagna 12 
  • Babbanofilo: mago che considera positivamente i babbani, e anzi è contrario alla superiorità dei purosangue
  • Mezzosangue: un mago che ha uno solo dei due genitori mago, nel modo magico viene considerato un insulto
  • Cappello Parlante: oggetto magico che assegna gli studenti alle case durante la cerimonia si smistamento. Durante il resto dell’anno viene conservato nello studio di Silente
  • Smistamento: cerimonia che si tiene all’inizio di ogni nuovo anno a Hogwarts; serve per assegnare ogni nuovo studente alla sua casa
  • Complemorte: festa in cui un fantasma festeggia l’anniversario della sua morte. Nel caso di Nick-Quasi-Senza-Testa, il 500 anniversario della sua morte cade, in questo secondo “capitolo”, il giorno di Halloween
  • Caccia dei Senzatesta: “manifestazione sportiva” simile al gioco del polo in cui i fantasmi, a cavallo di fantasmi equini, usano la propria testa decollata, come palla. Nick-Quasi-Senza-Testa non è ammesso perché appunto non può usare la testa come palla
  • SpeedyMagic: corso di Magia per Corrispondenza per Principianti Harry lo trova nell’ufficio di Gaza
  • Magonò: colui che proviene da una famiglia di maghi ma non sviluppa poteri propri; a conti fatto sono il contrario dei maghi nati in famiglie babbane ma molto più rari. Gaza ne è un esempio
  • Erede di Serpeverde: l’erede di Salazar Serpeverde è l’unico in grado di aprire la Camera dei Segreti
  • Sfregiato: appellativo usato da Draco Malfoy per rivolgersi a Harry Potter in allusione alla sua cicatrice
  • Club dei Duellanti: sono degli incontri (se ne svolgerà uno soltanto) che si tengono nella Sala Grande, tra gli studenti che hanno firmato per partecipare. L’obiettivo è di abituare gli studenti almeno a disarmare l’avversario.
  • Rettilofono: il mago che è in grado di parlare ai serpenti nella loro lingua, non è una dote diffusa e nel caso caratterizza maghi malvagi e oscuri, come Salazar Serpeverde e Lord Voldemort
  • Serpentese: lingua parlato dai serpenti e dai Rettilofoni
  • Lingua di Serpente: soprannome di Salazar Serpeverde 
  • Azkaban: la prigione dei maghi, sorvegliata dai Mangiamorte
  • Spara Schiocco: uno dei giochi dei maghi
  • La spada di Grifondoro: spada d’argento con l’impugnatura tempestata di rubini grossi come un uovo

QUIDDITCH

  • Pluffa: 1 delle 4 palle
  • Bolide: due delle 4 palle, di colore nero
  • Boccino d’oro: vale 150 punti e viene “cercato” dal Cercatore durante la partita al fine di far vincere la propria squadra
  • Cercatore: 1 per squadra
  • Cacciatore: 3 per squadra
  • Battitore: 2 per squadra, hanno una sorta di mazza per colpire i bolidi e proteggere i compagni di squadra
  • Portiere: 1 per squadra
  • Anelli: 6 in totale, 3 per lato campo
  • 7: numero di giocatori per ogni squadra
  • Una rete vale dieci punti 

SQUADRA SERPEVERDE

  • Marcus Flitt: alunno del 5 anno capitano dei Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Bletchley: portiere Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Adrian Pucey: cacciatore Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Wareington: cacciatore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Montague: cacciatore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Derrick: battitore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Bole: battitore di Serpeverde (Nimbus Duemilauno)
  • Draco Malfoy: Cercatore Serpeverde (Nimbus Duemilauno)

SQUADRA GRIFONDORO

  • Oliver Baston: Capitano di Grifondoro
  • Angelina Johnson: cacciatrice di Grifondoro
  • Alicia Spinnet: cacciatrice di Grifondoro
  • Katie Bell: cacciatrice del Grifondoro
  • Fred Weasley: battitore di Grifondoro
  • George Weasley: battitore di Grifondoro
  • Harry Potter: Cercatore di Grifondoro (Nimbus Duemila)

LIBRI

  • Incantate il vostro formaggio: libro di ricette della Signora Weasley
  • Incantesimi da forno: libro di ricette della Signora Weasley
  • Banchetti in un minuto: questa sì che è magia!: libro di ricette della Signora Weasley
  • Guida alla disinfestazione domestica di Gilderoy Allock: libro della Signora Weasley
  • Manuale degli incantesimi – Volume secondo di Miranda Gadula: libro di testo del secondo anno
  • A merenda con la morte di Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • A spasso con gli spiriti di Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • In vacanza con le streghe si Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • Trekking con i troll di Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • In viaggio con i vampiri di Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • A passeggio con i lupi mannari di Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • Un anno con lo yeti di Gilderoy Allock: libro di testo del secondo anno
  • Prefetti che hanno conquistato il potere: libro letto da Percy
  • Studio sui prefetti di Hogwarts e sulla loro carriera : libro letto da Percy
  • Magicamente io di Gilderoy Allock: libro autobiografico del professore di Difesa contro le Arti Oscure
  • A merenda con la morte: libro di testo del secondo anno
  • Guida pratica alla trasfigurazione per principianti: libro di testo del primo anno di Ginny
  • Enciclopedia dei funghi velenosi: libro che colpisce in un occhio Lucius Malfoy durante la lotta con Arthur Weasley
  • In viaggio con i Vampiri: una delle letture di Hermione che legge durante la colazione tenendola dritta con la brocca del latte
  • Hogwarts: storia di una scuola di magia: uno dei libri che Hermione “tenta” di consultare per scoprire di più della Camera dei Segreti
  • I Magnifici Sette: libro che Ron regala ad Harry per Natale e che narra di aneddoti della sua squadra del cuore
  • Metodo semplificato per la lettura delle Antiche Rune: libro letto da Hermione nella sala comune dei Grifondoro 
  • De Potentissimis Potionibus: libro conservato nella sezione proibita di Hogwarts in cui c’è la ricetta della pozione Polisucco

INCANTESIMI &…

  • Incantesimo di Librazione: in realtà è stato Dobby ma Mafalda Hopkirk da la colpa a Harry
  • Polvere Volante: simile a cenere, i Weasley la tengono in un vaso di fiori sul camino che appunto viene usato come partenza e arrivo. Bisogna scegliere il focolare giusto parlare chiaramente, e durante il viaggio bisogna tenere i gomiti stretti e gli occhi chiusi 
  • Metropolvere: è il sistema di connessione tra tutti i camini delle famiglie magiche, e dei luoghi magici che appunto con la Polvere Volante consentono ai maghi e alle streghe di spostarsi da un luogo all’altro
  • Mano della Gloria: utile a ladri e scassinatori Draco Malfoy la nota da Magie Sinister. Nel pratico consente di far vedere la luce della candela che tiene, solo al mago che la porta
  • Ford Anglia azzurra: macchina babbana ma modificata da Arthur Wisley in persona per farla diventare una macchina volante
  • Il Platano Picchiatore: albero storico di Hogwarts, su cui la macchina volante finisce quando arriva con Ron e Harry, e “picchia” davvero
  • Colibrì: parola d’ordine Grifondoro del secondo anno
  • Fantasmi: presenze magiche che risiedono a Hogwarts pur essendo non esattamente in vita
  • Frate Grasso: uno dei fantasmi di Hogwarts, appartiene alla Casa Tassorosso
  • Pix il Poltergeist: il “folletto” del castello di Hogwarts cui unica missione è quella si provocare scompiglio e tormentare qualche malcapitato è infatti noto per il suo essere particolarmente dispettoso. In questo secondo “capitolo” sarà la seconda vittima del Basilisco
  • Sir Nicholas de Mimsy-Porpington “Nick-Quasi-Senza-Testa”: uno dei fantasmi di Hogwarts, così chiamato perché lato sinistro del suo collo è staccato mentre il destro è attaccato per un pezzo, a mo’ di cerniera. Venne colpito 45 volte con un’ascia e in questo secondo “capitolo” ricorre il 500 anniversario della sua morte. E’ morto il 31 Ottobre 1492
  • Barone Sanguinario: uno dei fantasmi di Hogwarts, appartiene alla Casa Serpeverde
  • Sir Pattick: fantasma organizzatore della Caccia dei Senzatesta, che rifiuta la candidatura di Nick-Quasi-Senza-Testa
  • Mirtilla Malcontenta: fantasma che abita nel bagno delle ragazze del primo piano, è stata la vittima del Basilisco cinquant’anni prima quando la Camera dei Segreti venne aperta per la prima volta da Tom Orvoloson Riddle. Anche lei come Ginny ha una cotta per Harry Potter.
  • Mandragola: erba magica usata come ricostituente e antidoto per per persone trasfigurate o sottoposte a un incantesimo. Il pianto è fatale assomigliano, almeno quelle giovani a dei neonati di colore verde con un ciuffo si foglie che spunta direttamente sulla testa. La professoressa Sprite le coltiva nella Serra Numero 3. La professoressa Sprite insegna a rinvasare agli studenti del secondo anno. Non sapeva ancora che quelle piante avrebbero salvato la vita a degli studenti
  • Favolosi Fuochi d’Artificio Freddi del dottor  Filibuster con Innesco ad Acqua: uno dei giochi magici preferiti da Fred e George
  • Strillettetera: busta rossa consegnata da Errol a Ron. In generale è una lettera che quando la si apre inizia a urlare con il tono di chi l’ha scritta
  • Folletti della Cornovaglia: piccole creature magiche di colore blu, alquanto dispettose. Il professor Allock per dare una dimostrazione, ne libererà alcuni ma sarà Hermione Granger a rimettere a posto la situazione
  • Tentacoli Velenosi: pianta magica velenosa di colore rosso scuro
  • Peskipiksi Pesternomi: uno degli incantesimi di Gilderoy Allock, o presunti tali
  • Incantesimo di Congelamento: lo usa Hermione contro i Folletti della Cornovaglia di Allock
  • Incantesimo di Ingozzamento: lo usa Hagrid per far crescere le sue zucche per Halloween
  • Decotto Tiramisù: rimedio molto efficace contro il raffreddore, di invenzione di Madama Chips che tuttavia lascia le orecchie fumanti per molte ore.
  • Tortura Transilvanica: tipo di incanto
  • Pozione Polisucco: la ricetta si trova in un libro che si chiama De Potentissimis Potionibus, custodito nel reparto proibito. Questa pozione ti trasforma solo nell’aspetto, nella persona della quale di “aggiunge un pezzo” nella pozione stessa
  • Incantesimo Omosembiante: fa ritornare un lupo mannaro in uomo
  • Ossofast: pozione/rimedio in bottiglia per far ricrescere le ossa. Nel caso del braccio di Harry ne devono ricrescere 33 in totale 
  • Pietrificazione: quando si guarda lo sguardo del Basilisco riflesso in acqua in uno specchio, quando cioè non si guarda direttamente negli occhi, si rimane pietrificati e non uccisi. Il rimedio è nell’uso delle mandragole adulte
  • Fantasmi Camaleonti: possono acquisire anche materialità come per esempio trasformarsi in un’armatura
  • Soluzione Dilatante: pozione che dilata tutto ciò che tocca
  • Sgonfiotto: antidoto alla Soluzione Dilatante
  • Expelliarmus: incantesimo di Disarmo
  • Rictusempra: incanto d’offesa
  • Tarantallegra: obbliga chi riceve l’incanto a ballare instancabilmente come appunto se stesse ballando una tarantella
  • Finite Incantatem: solo citata
  • Boot: solo citata
  • Serpensortia: 
  • Sorbetto al limone: parola d’ordine per accedere allo studio di Silente 
  • Pozione Soporifera: solo citata
  • Pozione Drizzacapelli: solo citata
  • Aparecium: rivela l’inchiostro simpatico 
  • Rivelatore: simile a una gomma da cancellare rossa 
  • Mantello dell’invisibilità: mantello appartenuto a James Potter, e che Harry ricevette durante il suo primo anno a Hogwarts da Silente che lo custodiva. E’ un oggetto magico potente, infatti nasconde alla vista chiunque e qualunque cosa sia sotto di lui
  • Incantesimo di Memoria: incanto che cancella la memoria completamente facendo regredire all’infanzia o limitatamente ad un arco temporale
  • Oblivion: uno degli incantesimi di memoria 
  • Lumos: incanto che fa accendere un flebile luce sulla punta della bacchetta del mago che pronuncia l’incantesimo 
  • Fichi Avvizziti dell’Abissinia:

Materie & professori

  • Pozioni: Severus Piton
  • Trasfigurazione: Minerva McGranitt
  • Erbologia: Pomona Sprite
  • Difesa conto le Arti Oscure: Gilderoy Allock
  • Storia della magia: Rüf (fantasma)
  • Incantesimi: Filius Vitious
  • Aritmanzia: opzionabile dal terzo anno
  • Antiche Rune: opzionabile dal terzo anno
  • Divinazione: opzionabile dal terzo anno
  • Babbanologia: opzionabile dal terzo anno
  • Cura delle Creature Magiche: opzionabile dal terzo anno

ANIMALI & CREATURE MAGICHE

  • Edvige: civetta bianca di Harry Potter, viene acquistata come regalo per il suo undicesimo compleanno da Hagrid a Diagon Halley all’Emporio del Gufo. Harry prende il nome dal libro Storia di Hogwarts. In questo secondo “episodio” è alquanto infuriata con Harry per via di come (per colpa dei Dursley) è stata costretta a vivere durante l’estate, ma alla fine perdonerà Harry e torneranno amici
  • Dobby: elfo domestico della famiglia Malfoy, che si adopera per non far tornare Harry Potter a Hogwarts. Ha orecchie da pipistrello e occhi verdi sporgenti, grandi come palle da tennis, un naso lungo e sottile e il suo abito è più simile a una vecchia federa. Con un inganno alla fine Harry gli regalerà la libertà. Più in generale gli elfi domestici sono dei servitori che si presentano dai loro padroni per servirli; pur non ricevendo stipendio rimangono legati ad una determinata famiglia per generazioni. Possono infatti essere sciolti da questo vincolo, solo dai loro padroni nel momento in cui questi gli donano degli abiti.
  • Gnomi da giardino: creature magiche piccole e coriacee, con grosse teste calve e bitorzolute. Nulla a che fare con la versione babbana
  • Errol: vecchio gufo dei Weasley
  • Hermes: gufo di Percy ricevuto in regalo quando è diventato prefetto, decisamente più giovane di Errol
  • Oscar: rospo di Neville, che si perde sempre e viene ritrovato nei luoghi e momenti più disparati
  • Crosta: topo di Ron che non fa altro che dormire
  • Mrs Purr: gatta di Gazza davvero molto rassomigliante, di fatto rappresenta un secondo paio di occhi per Gazza. In questo secondo “capitolo” sarà la prima vittima del Basilisco
  • Folletti della Cornovaglia: animali magici di circa venti centimetri di colore blu elettrico con visi appuntiti e voci penetranti. Il professor Gilderoy Allock per dare una dimostrazione, ne libera alcuni durante una delle sue lezioni di Difesa Contro le Arti Oscure, ma ne rimane vittima lui stesso. Sarà Hermione a risolvere la situazione
  • Basilisco: noto anche dei Re dei Serpenti, può raggiungere dimensioni gigantesche e vive molte centinaia di anni, nasce da uovo di gallina covato da un rospo. Le sue zanne contengono un potente veleno, lo sguardo del Basilisco provoca morte istantanea. I ragni fuggono davanti al Basilisco, che è il loro nemico mortale. Il Basilisco fugge solo quando ode il canto del gallo, che gli è fatale.
  • Spauracchio Succhia-Sangue: creatura magica che (nell’ipotesi) uccide i polli di Hagrid 
  • Fanny: Fenice di Silente il suo piumaggio è rosso e oro. Le fenici sono animali fedelissimi che riescono a trasportare carichi pesantissimi e le loro lacrime sono curative 
  • Aragog: è un Acromatula, ossia una Creatura Magica simile ad un ragno gigante cieco che arrivato sotto forma di uovo tra le mani di Hagrid venne da lui nutrito e protetto in una delle credenze di Hogwarts.
  • Mosag: moglie di Aragog, anche lei è un ragno gigante

Titolo originale:  Harry Potter and the Chamber of Secrets

AutoreJ.K.Rowling

Prima pubblicazione: 1998

Prima pubblicazione in Italia: Ottobre 1999

La mia edizione: I Edizione – XXXIV (34ma) Ristampa: Ottobre 2009

Editore italiano: Salani Editore

Collana: –

Genere: Romanzo, Fantasy, Ragazzi

Numero di pagine: 307

Preceduto da: Harry Potter e la pietra filosofale (1997)

Seguito da: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (1999)

CAPITOLI

  • 1. Il peggior compleanno (The Worst Birthday)
  • 2. L’avvertimento di Dobby (Dobby’s Warning)
  • 3. La Tana (The Burrow)
  • 4. Il Ghirigoro (At Flourish and Blotts)
  • 5. Il Platano Picchiatore (The Whomping Willow)
  • 6. Gilderoy Allock (Gilderoy Lockhart)
  • 7. Mezzosangue e Mezze Voci (Mudbloods and Murmurs)
  • 8. La Festa di Complemorte (The Deathday Party)
  • 9. La scritta sul muro (The Writing on the Wall)
  • 10. Il bolide fellone (The Rogue Bludger)
  • 11. Il Club dei Duellanti (The Duelling Club)
  • 12. La Pozione Polisucco (The Polyjuice Potion)
  • 13. Il Diario Segretissimo (The Very Secret Diary)
  • 13. Cornelius Caramell (Cornelius Fudge)
  • 14. Aragog (Aragog)
  • 15. La Camera dei Segreti (The Chamber of Secrets)
  • 16. L’erede di Serpeverde (The Heir of Slytherin)
  • 17. Un premio per Dobby (Dobby’s Reward)

Harry potter e la pietra filosofale | J.k.Rowling

Harry Potter e la pietra filosofale è il primo libro della geniale saga di Harry Potter, il mago più famoso del mondo, nato dalla fantasia della scrittrice inglese, J.K.Rowling

A seguito di quella notte tutti conosceranno il suo nome, tutti sapranno la storia del “bambino che è sopravvissuto”; ma questo Harry Potter lo scoprirà solo all’età di undici anni.

Lord Voldemort un potente e oscuro mago, dieci anni prima aveva spaccato il mondo dei maghi tra chi era un suo seguace e chi invece gli era contro, come i Potter. I suoi poteri erano enormi e non era facile resistergli, ma Lily e James Potter, quando il signore oscuro gli tese una trappola nella loro casa di Godric’s Hallow, dimostrarono un coraggio incommensurabile, che tuttavia gli costò la vita.


Ma fu il loro amore a salvare la vita del piccolo Harry. L’amore è un potente contro incantesimo che nemmeno un mago potente come colui-che-non-deve-essere-nominato, avrebbe potuto prevedere o contrastare. Harry Potter non conserva ricordi del tragico evento, tuttavia un marchio, una cicatrice sulla sua fronte a forma di saetta, gli rimane a testimonianza dei fatti e costituisce di per sé, un collegamento con lo stesso Voldemort.

A questo punto entra in gioco Silente, che decide di proteggere il ragazzo affidandolo ai suoi zii, al fine di tenerlo lontano da quel potente Mondo Magico, che lo reclamerà in occasione del suo undicesimo  compleanno.


I primi dieci anni della vita dell’ignaro maghetto, trascorrono all’insegna dell’annichilimento. I Dursley, zio Vernon, zia Petunia e ovviamente il perfido e viziatissimo cugino Duddley “Duddy” non fanno altro che ricordargli quanto sia un peso ed in generale rifiutano la sua magica essenza, proprio come Petunia rifiutava la magia della sorella Lily, tanto apprezzata invece dai loro genitori.

Ma il luogo al quale ciascuno di noi appartiene, ad un certo punto ci chiama a gran voce, e noi dobbiamo rispondere. Lo zio Vernon tenterà di negare l’innegabile, trasferendo l’intera famiglia in una stamberga su uno scoglio in mezzo al mare, ma il messaggio scritto con un meraviglioso inchiostro color verde smeraldo, arriverà da quello stesso Rubeus Hagrid, che dieci anni prima aveva affidato quell’Harry di solo un anno, alla “peggior specie di babbani mai esistiti”; parola della professoressa Minerva McGranitt.


E che bello che fu l’undicesimo compleanno di Harry! Non solo poté finalmente leggere la lettera di ammissione alla scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, e ricevette la sua prima torta di compleanno; ma venne catapultato in una realtà magica che a conti fatti era la sua.

Visitò Diagon Halley, scoprì di avere una fortuna nascosta nell’impenetrabile banca dei Maghi: la Gringott, e finalmente trovò il suo posto nel mondo.

Scoprirà che non tutti i maghi e le streghe sono uguali, che ci sono alcuni maghi ossessionati dalla purezza del sangue (Lord Voldemort era tra questi) e che solo con dei veri amici, ogni ostacolo può essere superato.


Diagon Halley era straordinaria! Qui Harry comprò tutto l’occorrente per Hogwarts, acquistò la sua bacchetta magica e ricevette il primo regalo della sua vita: Edvige, una civetta candida come la neve, scelta appositamente per lui da Hagrid.

La magia non è qualcosa di estraneo al mondo dei “non magici”, infatti accessi tra i due mondi sono visibili solo a chi sa dove guardare, e solo conoscendo la strada si può passare da un mondo all’altro.

Il binario 9 e 3/4 esiste! E’ esattamente lì tra il binario 9 e il 10 della stazione King’s Cross a Londra, e saranno i Weasley a spiegare ad Harry il trucco per raggiungere lo scarlatto e fumante Espresso di Hogwarts.


Subito Ron ed Harry diventano amici, come subito si fecero dei nemici (Draco Malfoy, Goyle e Tiger ); ma questo accade in qualsiasi scuola magica o non che sia. Ad Hogwarts ci sono professori inquietanti (Severus Piton), professori severi (Minerva McGranitt) e fin troppo di manica larga (Vitious). Ci sono compagni irritabilmente saccenti (Hermione Granger) e goffi oltre qualunque limite (Neville Paciock). 

Hogwarts è un posto davvero magico, ed è la prima vera casa di Harry ma non perché il Cappello Parlante lo ha assegnato alla casa dei Grifondoro, ma perché finalmente può essere se stesso ed ad onor del vero Harry è un gran curiosone, nonché paladino della giustizia.

Ecco quindi che diventa il più giovane Cercatore da oltre un secolo, e che scopre che Lord Voldemort è tornato, e dà la caccia a qualcosa di molto prezioso.


Così come allora, anche adesso il Signore Oscuro, ridotto ad un essere incorporeo, usa i suoi seguaci come fossero marionette e stavolta è il Professor Raptor, a commettere dei crimini inimmaginabili per assecondare il volere del suo padrone.

Ecco che tra le creature magiche si iniziano a risvegliare sentimenti a lungo taciuti, e nuovi schieramenti iniziano a formarsi. Harry Potter verrà infatti salvato dal centauro Fiorenzo, grazie al quale non solo avrà salva la vita, ma scoprirà la verità più terribile e temuta dall’intera comunità magica.

Un Troll venuto da chissà dove, un drago di nome Norberto, e un cane a tre teste di nome Fuffi che trova la musica davvero molto rilassante, crederanno la giusta serie di eventi i quali condurranno il trio composto da Harry, Ron ed Hermione, a mettere in pratica tutte le loro abilità e tutto il loro coraggio.


Dopo aver fatto perdere una miriade di punti alla Casa del Grifondoro, ecco che a conti fatti, con le loro straordinarie azioni, ribaltano completamente il risultato della classifica delle Case, giocando davvero un tiro mancino ai Serpeverde.

La ciliegina sulla torta? Anche se per le vacanze estive Harry tornerà dai Dursley, stavolta avrà dalla sua la magia, perché loro non lo sanno che fuori da Hogwarts non gli è concesso “fare magie”.

PERSONAGGI

PRINCIPALI

  • Harry “James” Potter: il “bambino che è sopravvissuto” all’attacco di Lord Voldemort. La sua bacchetta è la gemella di quella di Lord Voldemort ed è di agrifoglio,  piuma di fenice ed è lunga undici pollici, è flessibile e la paga sette galeoni. Harry è piccolo e magro, con brillanti occhi verdi e capelli nerissimi, sempre arruffati. Porta occhiali rotondi e sulla fronte ha una una sottile cicatrice a forma di saetta, nel punto in cui la maledizione mortale di Lord Voldemort a fallito il suo attacco mortale. Il cappello parlante lo assegna alla Casa dei Grifondoro, dopo un momento di dubbio su Serpeverde. E’ un Mezzosangue: padre mago, mamma babbana
  • Ronald “Ron” Wesley: migliore amico di Harry Potter ed Hermione Granger. Il cappello parlante lo assegna alla Casa dei Grifondoro, come tutta la sua famiglia. E’ un purosangue.
  • Hermione Granger: migliore amica di Harry e Ron, i suoi genitori non sono dei maghi, ma la sua passione e dedizione allo studio la rendono già al primo anno molto abile. Inizialmente il suo atteggiamento saccente la rende antipatica, ma a seguito dello scontro con il troll, i tre consolideranno una forte amicizia. Il cappello parlante l’assegna alla Casa dei Grifondoro. E’ una Mezzosangue: sia il padre che la madre sono babbani.

ANTAGONISTI

  • Draco Malfoy: acerrimo nemico di Harry e dei suoi amici, è un mago purosangue che come tutta la famiglia dei Malfoy si contraddistingue per la sua arroganza. La sua famiglia era dalla parte di “Tu-sai-Chi”
  • Quirinus Raptor: professore di difesa contro le arti oscure a Hogwarts, indossa un turbante porpora ed è almeno in apparenza, molto timoroso e balbuziente
  • Lord Voldemort: potente mago oscuro che ha ucciso i genitori di Harry Potter, noto anche come “Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato”, “Tu sai chi” o l’Oscuro Signore. torna sotto altre spoglie a reclamare il suo potere. La bacchetta che acquistò da Olivander era lunga tredici pollici e mezzo ed era in legno di tasso. La sua gemella sarà destinata a Harry Potter

PROFESSORI &… DI HOGWARTS

  • Albus Silente: diversamente dalla saga cinematografica nel libro indossa mantello porpora e stivali dai tacchi alti. E’ il direttore di Hogwarts, membro dell’Ordine di Merlino, Stregone Capo, Supremo Pezzo Grosso, membro della Confederazione Internazionale dei Maghi. La barba sua argentea e gli occhiali a mezzaluna incorniciano i suoi occhi azzurri
  • Minerva McGranitt: professoressa di trasfigurazione è anche a vicedirettrice di Hogwarts e direttrice della Casa dei Grifondoro. E’ un animagus, che nella sua forma animale diventa un Gatto soriano. Porta occhiali squadrati e indossa un mantello color smeraldo e capelli neri raccolti in uno chignon rafforzano il suo aspetto severo
  • Rubeus Hagrid: custode delle Chiavi e dei Luoghi di Hogwarts è un guardiacaccia. Al terzo anno venne espulso da Hogwarts e la sua bacchetta venne spezzata. Sbriga all’occorrenza delle commissioni private per Silente, essendo un suo uomo di fiducia.
  • Madama Chips: capo infermiera di Hogwarts
  • Severus Piton: professore di pozioni a Hogwarts e direttore della casa dei Serpeverde, odia Harry Potter in seguito si scoprirà perché. E’ ben risaputo che ambisce alla cattedra di Difesa contro le Arti Oscure.
  • Argus Gazza: guardiano custode di Hogwarts; non ama particolarmente gli studenti infatti adora quando gli vengono affidate le loro punizioni
  • Madama Bump: insegnante si volo di bassa statura con i capelli grigi e gli occhi gialli come quelli di un falco, arbitra la prima partita di Quidditch, ed in generale le partite di Quidditch che si giocano a Hogwarts.
  • Pomona Sprite: insegnante di Erbologia dalla corporatura piccola ma tarchiata, con un cappello tutto rattoppato e capelli scompigliati. É la Direttrice della Casa Tassorosso.
  • Professor Rüf: è un fantasma ma insegna Storia della magia agli studenti di Hogwarts
  • Filius Vitious: insegnante di Incantesimi, è un mago basso e mingherlino che per vedere al di là della cattedra deve salire sui libri. É il Direttore della Casa Corvonero.
  • Madama Pince: bibliotecaria di Hogwarts, è una strega magra e irritabile simile a un avvoltoio denutrito 

FAMIGLIA DI HARRY POTTER

  • Vernon Dursley: il Signor Dursley, è lo zio di Harry Potter
  • Dudley “Duddy” Dursley: cugino grasso, biondo e viziato di Harry Potter
  • Petunia Dursley: la Signora Dursley, è lo zia di Harry Potter e sorella di sua madre Lily Potter
  • Lily Evans: madre di Harry Potter, è stata uccisa da Lord Voldemort nella sua casa a Godric’s Hallow. La sua bacchetta, acquistata da Olivander, era si salice ed era lunga dieci pollici e un quarto
  • James Potter: padre di Harry Potter, è stata ucciso da Lord Voldemort nella sua casa a Godric’s Hallow. La sua bacchetta, acquistata da Olivander, era in mogano e lunga undici pollici
  • Sirius Black: in questo primo libro viene solo citato perché presta la moto ad Hagrid

I WEASLEY

  • Bill Wesley: il primogenito dei fratelli Weasley, fratello di Ron, all’epoca degli studi a Hogwarts era capoclasse, ora è in Africa a lavorare per la Gringott, come Spezzaincantesimi
  • Charlie Wesley: il secondogenito dei fratelli Weasley, fratello di Ron, all’epoca degli studi a Hogwarts era capitano squadra di Quidditch, ora è in Romania a studiare i Draghi
  • Fred Wesley: fratello di Ron è il gemello di George, è battitore insieme al gemello
  • George Wesley: fratello di Ron è il gemello di Fred, è battitore insieme al gemello
  • Percy Wesley: il terzogenito dei fratelli Weasley, è prefetto dei Grifondoro a Hogwarts
  • Ginny Wesley: sorella minore di Ron, è l’ultima dei fratelli Weasley
  • Signora Molly Wesley: madre di Ron
  • Signor Arthur Wesley: padre di Ron, lavora al Ministero della Magia “Ufficio usi impropri dei Manufatti Babbani”

ALTRI

  • Signora Figg: anziana signora alla quale in occasione del compleanno di Duddley ogni anno gli zii affidavano Harry, ma quell’anno si ruppe una gamba ed Harry andò allo zoo con il resto della famiglia…
  • Marge: sorella di zio Vernon, si scoprirà nei libri successivi essere tale e quale al fratello se non addirittura più irritante
  • Yvonne: alternative alla signora Figg e amica della zia Petunia
  • Piers Polkiss: amico del cuore di Duddley
  • Ganga di Duddley: composta da Duddley in persona e Piers, Dennis, Malcom, Gordon
  • Cornelius Caramell: ministro “pasticcione” del Ministero della Magia. Venne scelto in alternativa a Silente, qui è solo citato
  • Tom: barista de “Il paiolo magico”
  • Doris Crockford: cliente de “Il paiolo magico” che si precipita a presentarsi al famoso Harry Potter
  • Dedalus Lux: cliente de “Il paiolo magico” che si precipita a presentarsi al famoso Harry Potter
  • Unci-Unci: folletto della Gringott che accompagna Hagrid e Harry nella loro visita alla banca, lo ritroveremo anche in futuro
  • Garrick Olivander: fabbrica di bacchette di qualità superiore dal 382 a.C. a Diagon Alley, dove praticamente qualunque mago anche Lord Voldemort ha acquistato la sua bacchetta. E’ anche il nome del mago, e produttore di bacchette, che vi lavora e che tiene a mente ogni singola bacchetta venduta.
  • Lucius Malfoy: mago purosangue padre di Draco Malfoy, faceva parte della cerchia di Tu-Sai-Chi
  • Zio Algie: zio di Neville Paciock, solo citato
  • Zia Enid: zia di Neville Paciock, solo citata
  • Nicolas Flamel: famoso alchimista inventore della Pietra Filosofale è un grande amico di Albus Silente, ha raggiunto la veneranda età di 665 anni
  • Peronella: moglie di Nicolas Flamel di 658 anni

STUDENTI

  • Neville Paciock: membro dei Grifondoro e mago purosangue, è amico di Harry, Ron e condividono il dormitorio insieme a Dean Thomas e Seamus Finnigan. Il suo animale magico è un rospo. La famiglia pensava che fosse un magonò finché all’età di otto anni, manifestò i suoi poteri con gioia e sorpresa di tutta la famiglia. Anche i genitori di Neville, sono stati uccisi da Voldemort
  • Dean Thomas: membro della Casa del Grifondoro con cui Ron parla a proposito del calcio, è compagno di dormitorio di Harry insieme a Neville e Simus
  • Seamus Finnigan: compagno di dormitorio di Harry insieme a Neville e Dean Thomas, è quindi anche lui un Grifondoro. E’ un mezzosangue d’origine irlandese.
  • Lee Jordan: amico di Fred e George che ha una tarantola gigante. È in commentatore durante le partite di Quidditch, ed essendo un Grifondoro è di parte durante le partite
  • Vincent Tiger: “guardia del corpo” di Draco Malfoy, insieme a Goyle, e come lui appartiene a Serpeverde.
  • Gregory Goyle: “guardia del corpo” di Draco Malfoy, insieme a Tiger, e come lui appartiene a Serpeverde
  • Seamus Finnigan: un Grifondoro mezzosangue, papà babbano mamma strega
  • Calí Patil: studentessa di Hogwarts Casa Grifondoro che prende le difese di Neville durante la prima lezione di volo con Madama Bump; è di origine indiana.
  • Lavanda Brown: studentessa del Grifondoro, migliore amica di Calì Patil.
  • Pansy Parkinson: studentessa di Hogwarts casa Serpeverde che contrasta Calí Patil durante la prima lezione di volo con Madama Bump
  • Oliver Baston: studente corpulento del quinto anno, capitano della squadra di Quidditch del Grifondoro, è sua precisa intenzione vincere la coppa del Quidditch ora che c’è Harry in squadra
  • Pancy Parkinson: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Justin Finch-Fletchley: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Padma Patil: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Hannah Abbott: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Ernie Macmillan: studente di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Terry Steeval: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Theodore Nott: studente di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Blaise Zabini: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Millicent Bulstrode: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito
  • Susan Bones: studentessa di Hogwarts, il cui personaggio verrà ripreso in seguito

LUOGHI

  • Godric’s Hallow: quartiere in cui abitavano i Potter prima dell’attacco di Lord Voldemort
  • Privet Drive numero 4: indirizzo della casa dei Dursley
  • Snobkin: scuola media privata, che frequenterà Duddley
  • Stonewall: scuola media pubblica, che avrebbe dovuto frequentare Harry
  • Diagon Alley: luogo magico dove Harry come tutti gli studenti di Hogwarts possono acquistare quanto gli occorre, il quale si raggiunge “magicamente” dal Paiolo Magico un pub di Londra evidentemente invisibile ai Babbani
  • Gringott: l’unica e impenetrabile Banca dei Maghi, si sviluppa per chilometri sotto il suolo di Londra
  • Il paiolo magico: sordido pub di Londra altro non è che un luogo di trasferimento dal mondo dei babbani a quello dei maghi. Inspiegabilmente per Harry questo luogo risulta invisibile agli occhi dei babbani 
  • Sala Grande: la sala collettiva dove gli studenti delle quatto case mangiano, festeggiano e ricevono comunicazioni ufficiali insieme ai professori. E’ inoltre il luogo della cerimonia di smistamento degli studenti del primo anno
  • Sala Comune: ciascuna delle quattro Case ne ha una, è un punto di ritrovo rilassato “privato”di ogni casa, una sorta di soggiorno in cui ciascun membro può rilassarsi e svagarsi con gli altri della propria casa
  • Foresta proibita: luogo magico vicino Hogwarts che pullula di pericolose Creature Magiche, è quindi vietata agli studenti. In questa foresta Harry, Ron, Hermione, Draco, Neville scontano la loro punizione cercando un unicorno ferito
  • Testa di porco: pub al villaggio dove Hagrid ha vinto l’uovo di Norberto

TERMINI & NOMI

  • Dursley: gli zii di Harry Potter che si occupano di lui loro malgrado
  • Grunbings: ditta che produce trapani di proprietà del signor Dursley. Il suo ufficio è al nono piano 
  • Jim McGuffin: meteorologista del telegiornale
  • Ted: speaker del telegiornale 
  • Lettera di ammissione: prima che Hagrid consegni personalmente la lettera, ne arrivarono 1, 3, 12, 24, 30, 40 di  lettere, una miriade di lettere 
  • Maghi uccisi da Voldemort: McKinnon, Bones, Prewett
  • Babbani: non magici
  • Wesley: famiglia di maghi purosangue di umili possibilità economiche e caratterizzati da capelli rossi, e un grandissimo cuore
  • Folletti: creature magiche molto intelligenti, che lavorano nella Gringott
  • La Gazzetta del Profeta: il giornale dei maghi, decisamente diverso da quello a cui Harry o lo zio Vernon sono abituati
  • Ministero della Magia: ente preposto a regolamentare il mondo magico e supervisionare i rapporti tra mondo magico e non magico
  • Draghi: creature magiche impiegate come guardiani delle camere più preziose e profonde, della Gringott
  • Vampiri: creature magiche che detestano l’aglio non apprezzate dal professor Raptor
  • Calderone: strumento magico che serve per preparare le pozioni
  • Zellini: moneta dei maghi, (29 zellini fanno un falci) 
  • Falci: moneta dei maghi, sono d’argento (17 falci fanno un galeone)
  • Galeoni: moneta dei maghi, sono d’oro
  • Nimbus Duemila: manico di scopa volante velocissima, viene regalata ad Harry Potter in maniera del tutto eccezionale in quanto studente del primo anno, in modo da poter assolvere al suo nuovo ruolo di Cacciatore
  • Camera blindata: luogo di dimensioni variabili all’interno della Gringott dove il mago che l’ha in concessione può conservare e proteggere qualunque genere di tesoro. Nella fattispecie facciamo riferimento alla 713, dove Hagrid per conto di Silente preleva la Pietra Filosofale
  • Madama McCla: negozio di “abiti per tutte le occasioni” a Diagon Alley, dove Harry acquista la sua divisa per Hogwarts  
  • Quidditch: lo sport dei maghi. Hogwarts ha quattro squadre, una per ciascuna casa: Grifondoro, Serpeverde, Tassorosso, Corvonero. Si gioca a cavallo di manici di scopa, ogni squadra ha sette giocatori: 3 cacciatori, 2 battitori, 1 portiere e 1 cercatore. Si gioca con 4 palle: 1 Pluffa, 2 Bolidi e 1 Boccino d’oro
  • Case di Hogwarts:  Le case sono 4: Grifondoro (dove finiscono gli studenti più coraggiosi), Corvonero (che predilige gli studenti più intelligenti), Tassorosso (che accoglie gli studenti leali e gran lavoratori) e Serpeverde (casa degli studenti ambiziosi e desiderosi di potere e, anche, storicamente, di quasi tutti i maghi malvagi).
  • Il ghirigoro: negozio di libri a Diagon Alley, che attira l’attenzione di Harry e dove poi acquista i suoi testi per Hogwarts
  • Emporio del Gufo: negozio a Diagon Alley dove Hagrid acquista Edvige come regalo di compleanno per Harry
  • Vindictus Viridian: professore e autore di diversi libri tra cui Maledizioni e Contromaledizioni (Stregate gli amici e confondete i nemici con l’ultimo grido delle vendette: caduta dei capelli, gambe di ricotta, lingua legata e molto altro ancora)
  • Binario nove e tre quarti: nella stazione di King’s Cross di Londra, esattamente a metà tra il binario 9 e il 10
  • Espresso per Hogwarts: locomotiva a vapore rosso scarlatto, che parte dalla stazione di King’s Cross fino a Hogwarts e viceversa portando come unici passeggeri gli studenti di Hogwarts
  • Cioccorane: dolci dei maghi; dentro ci sono le figurine di Streghe e Maghi famosi
  • Gelatine tutti i gusti +1: dolci dei maghi davvero di ogni gusto, anche vomito, caccole e cavoletti di Bruxelles
  • Gomme Bolle Bollenti: dolci dei maghi
  • Zuccotti di Zucca: dolci dei maghi
  • Polentine: dolci dei maghi
  • Bacchette magiche alla liquirizia: dolci dei maghi
  • Cappello Parlante: oggetto magico impiegato durante la Cerimonia di Smistamento, che assegna ciascuno studente del primo anno alla Casa cui apparterrà per tutto il suo percorso di studi ad Hogwarts
  • Cerimonia di smistamento: cerimonia di apertura anno, in cui il Cappello Parlante assegna ciascuno studente del primo anno alla Casa cui apparterrà per tutto il suo percorso di studi ad Hogwarts
  • Coppa delle Case: nel corso dell’anno accademico a ciascuna casa vengono assegnati o tolti dei punti in funzione della condotta di ciascun membro. Alla fine dell’anno la casa con più punti, vince l’ambito premio
  • Coppa del Quidditch: ambito premio che va alla squadra migliore delle quattro di Hogwarts
  • Mezzosangue: un mago che ha uno solo dei due genitori mago, nel modo magico viene considerato un insulto
  • Grugno di porcoCaput Draconis“: parola d’ordine dei Grifondoro
  • Ritratto della Signora Grassa: ritratto che nasconde l’entrata della Casa dei Grifondoro si trova al settimo piano 
  • Comet 260: scopa di Malfoy valida ma non come quelle della serie Nimbus

QUIDDITCH

  • Pluffa: 1 delle 4 palle
  • Bolide: due delle 4 palle, di colore nero
  • Boccino d’oro: vale 150 punti e viene “cercato” dal Cercatore durante la partita al fine di far vincere la propria squadra
  • Cercatore: 1 per squadra
  • Cacciatore: 3 per squadra
  • Battitore: 2 per squadra, hanno una sorta di mazza per colpire i bolidi e proteggere i compagni di squadra
  • Portiere: 1 per squadra
  • Anelli: 6 in totale, 3 per lato campo
  • 7: numero di giocatori per ogni squadra
  • Falli nel Quidditch: ne esistono 700 tipi e in una partita di Campionato Mondiale del 1473 si sono verificati tutti quanti 

SQUADRA SERPEVERDE

  • Marcus Flitt: alunno del 5 anno capitano dei Serpeverde 
  • Adrian Pucey: giocatore Serpeverde 
  • Bletchley: portiere Serpeverde 
  • Adrian Pucey: cacciatore Serpeverde 
  • Terence Higgs: Cercatore Serpeverde 

SQUADRA GRIFONDORO

  • Oliver Baston: Capitano di Grifondoro
  • Angelina Johnson: cacciatrice di Grifondoro
  • Alicia Spinnet: cacciatrice di Grifondoro
  • Katie Bell: cacciatrice del Grifondoro
  • Fred Weasley: battitore di Grifondoro
  • George Weasley: battitore di Grifondoro
  • Harry Potter: Cercatore di Grifondoro

Libri

  • Storia moderna della magia: libro facoltativo in cui Hermione scopre essere citato Harry
  • Ascesa delle Arti Oscure: libro letto da Hermione
  • Grandi eventi magici del Ventesimo Secolo: libro letto da Hermione
  • Il Quidditch attraverso i secoli: libro trovato da Hermione nella biblioteca di Hogwarts. La sua speranza era di poter carpire informazioni essenziali sul volo PRIMA della pratica, e che poi si rivelerà molto utile ad Harry
  • Storia di Hogwarts: libro di testo 
  • Storia della Magia: libro di testo di Hogwarts dal quale Harry prende il nome per Edvige, la sua civetta bianca 
  • Mille erbe e fiori magici: uno dei testi del corso di Pozioni tenuto dal professor Piton
  • Grandi Maghi del Ventesimo secolo: uno dei libri in cui Hermione cerca informazioni su Nicolas Flamel
  • Esponenti di rilievo della Magia del nostro tempo: uno dei libri in cui Hermione cerca informazioni su Nicolas Flamel
  • Scoperte importanti della Magia moderna: uno dei libri in cui Hermione cerca informazioni su Nicolas Flamel
  • Rassegna dei recenti sviluppi della Magia: uno dei libri in cui Hermione cerca informazioni su Nicolas Flamel
  • Specie di draghi della Gran Bretagna e dell’Irlanda: uno dei libri in cui Hagrid cerca informazioni sull’uovo di drago
  • Dall’uovo agli inferi: guida pratica per l’allevatore di draghi: uno dei libri in cui Hagrid cerca informazioni sull’uovo di drago
  • Allevare draghi per lavoro e per hobby: uno dei libri in cui Hagrid cerca informazioni sull’uovo di drago
  • Codice di comportamento dei lupi mannari del 1963: argomento studiato da Hermione
  • Elfric l’Avido il mago che guidò una rivolta: argomento studiato da Hermione

incantesimi &…

  • Spegnino: marchingegno ideato dallo stesso Albus Silente, delle dimensioni di un accendino babbano, raccoglie conserva e riporta la luce. Lo si trova nelle prime pagine quando Silente lo utilizza per “spengere” la luce dei lampioni, in attesa che arrivi Hagrid a portare Harry
  • Fantasmi: presenze magiche che risiedono a Hogwarts pur essendo non esattamente in vita
  • Frate Grasso: uno dei fantasmi di Hogwarts, appartiene alla Casa Tassorosso
  • Pix il Poltergeist: il “folletto” del castello di Hogwarts cui unica missione è quella si provocare scompiglio e tormentare qualche malcapitato è infatti noto per il suo essere particolarmente dispettoso.
  • Sir Nicholas de Mimsy-Porpington “Nick-Quasi-Senza-Testa”: uno dei fantasmi di Hogwarts, così chiamato perché lato sinistro del suo collo è staccato mentre il destro è attaccato per un pezzo, a mo’ di cerniera
  • Barone Sanguinario: uno dei fantasmi di Hogwarts, appartiene alla Casa Serpeverde
  • Distillato della morte vivente: potente pozione soporifera ottenuta dalla artemisia unita all’asfodelo
  • Bezoar: pietra che si trova nella pane delle capre e che salva da molti veleni
  • Aconito: pianta altrimenti nota come Aconitum napellus o Aconitum lycoctonum
  • Ricordella: sfera di vetro che segnala ad destinatario di aver dimenticato qualcosa, il fumo bianco diventando rossa. Viene inviata a Neville dal Barbagianni della nonna
  • Trasfigurazione: materia insegnata dalla professoressa McGranitt, e consiste nell’abilità di trasformare un oggetto in qualcos’altro ad esempio dei fiammiferi in aghi
  • Specchio delle Brame: oggetto magico in cui chi si vede riflesso, ha la possibilità di guardarsi in possesso di chi/cosa desidera nel suo profondo
  • Scacchi magici: le regole sono le stesse degli scacchi babbani ma i pezzi sono vivi. Ron e Harry ci giocano nel corso delle vacanze natalizie e sarà anche una delle prove che dovranno affrontare nella ricerca della Pietra Filosofale
  • Sangue di unicorno: il berlo segna una condanna per l’anima di chi commette un crimine come quello di uccidere una creatura pura; Voldemort lo beve per beneficiare della sua capacità di riportare la vita, anche quando si è ad un passo dal perderla
  • Incantesimo delle Pastoie: le gambe vengono vincolate da invisibili laccioli
  • Locomotor Mortis: il corpo della vittima si irrigidisce completamente
  • Petrificus Totalus (Pastoie Total-Body): la prima volta è Hermione che usa questo incantesimo contro Neville 
  • Tranello del Diavolo: è una pianta che ama il buio e l’umidità, si avviluppa intorno alla sua vittima che tuttavia può sconfiggerla con il fuoco

ANIMALI & creature MAGIChe

  • Edvige: civetta bianca di Harry Potter, viene acquistata come regalo per il suo undicesimo compleanno da Hagrid a Diagon Halley all’Emporio del Gufo. Harry prende il nome dal libro Storia di Hogwarts
  • Oscar: rospo di Neville, che si perde sempre e viene ritrovato nei luoghi e momenti più disparati
  • Crosta: topo di Ron che non fa altro che dormire, almeno in questo primo libro
  • Mrs Purr: gatta di Gazza davvero molto rassomigliante, di fatto rappresenta un secondo paio di occhi per Gazza
  • Fuffi: cane a tre teste che Hagrid presta per sorvegliare il nascondiglio della Pietra Filosofale. La sua ferocia viene placata con della musica
  • Norberto: drago Dorsorugoso di Norvegia che Hagrid vince da un estraneo (Raptor/Voldemort) al “Testa di porco” e che dovrà poi mandare a vivere con Charlie Wesley in Romania
  • Conan: centauro con la coda e i capelli rossi
  • Cassandro: centauro con la coda e i capelli neri, più feroce rispetto a Conan
  • Fiorenzo: centauro con la coda e i capelli biondi, ha gli occhi azzurri ed è il più giovane dei tre. Salva Harry dall’attacco di Raptor/Voldemort
  • Thor: enorme cane nero di Hagrid del tipo usato per la caccia ai cinghiali 

Titolo originale:  Harry Potter and the Philosopher’s Stone

Autore: J.K.Rowling

Prima pubblicazione: 1997

Prima pubblicazione in Italia: Maggio 1998

La mia edizione: I Edizione – XXXVII (37ma) Ristampa: Novembre 2007

Editore italiano: Salani Editore

Collana: –

Genere: Romanzo, Fantasy, Ragazzi

Numero di pagine: 293

Preceduto da: –

Seguito da: Harry Potter e la camera dei segreti (1998)

CAPITOLI

  • 1. Il bambino che è sopravvissuto (The Boy Who Lived)
  • 2.Vetri che scompaiono (The Vanishing Glass)
  • 3.Lettere da Nessuno (The Letters from No One)
  • 4.Il Custode delle Chiavi (The Keeper of the Keys)
  • 5.Diagon Alley (Diagon Alley)
  • 6.Il Binario 9 ¾ (The Journey from Platform Nine and Three-Quarters)
  • 7.Il Cappello Parlante (The Sorting Hat)
  • 8.Il maestro delle Pozioni (The Potions Master)
  • 9.Il duello di mezzanotte (The Midnight Duel)
  • 10.Halloween (Hallowe’en)
  • 11.Il Quidditch (Quidditch)
  • 12.Lo Specchio delle Brame (The Mirror of Erised)
  • 13.Nicolas Flamel (Nicolas Flamel)
  • 14.Norberto, Dorsorugoso di Norvegia (Norbert the Norwegian Ridgeback)
  • 15.La Foresta Proibita (The Forbidden Forest)
  • 16.La Botola (Through the Trapdoor)
  • 17.L’uomo dai due volti (The Man with Two Faces)